Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.120.635
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Lunedì 13 luglio 2015 alle 11:58

Esino: sindaco in Provincia per la sp65 in vista di Wikimania

Nella mattinata di oggi a Villa Locatelli il Presidente della Provincia di Lecco Flavio Polano e il Consigliere provinciale delegato ai Lavori Pubblici e alla Viabilità Rocco Cardamone hanno incontrato il Sindaco di Esino Lario Pietro Pensa e l’Assessore del Comune di Varenna Paolo Ferrara.
Tema dell’incontro la pianificazione di un intervento straordinario sulla strada provinciale che da Varenna sale a Esino Lario e prosegue verso la Valsassina, per la sistemazione del fondo stradale e la messa in sicurezza dei parapetti, che da anni versano in stato di abbandono.
L’intervento si rende quanto mai necessario per garantire le attività economiche e turistiche della zona, anche in vista del raduno mondiale di Wikimania, che nel giugno 2016 richiamerà a Esino Lario e sul territorio migliaia di appassionati della famosa enciclopedia on line Wikipedia.
Dall’incontro è emersa l’intenzione di definire quanto prima un Accordo di Programma con i Comuni interessati, da estendere poi ai Comuni limitrofi, alla Comunità Montana Valsassina e alla Regione Lombardia.
“Nell’ambito delle competenze oggi attribuite alle Province, futuri enti di area vasta al servizio dei Comuni - commentano il Presidente Polano e Consigliere Cardamone - la Provincia di Lecco si è resa disponibile a svolgere un ruolo di coordinamento per la stesura dell’Accordo di Programma e si farà carico di tutte le attività di supporto alla progettazione e di direzione lavori, attraverso la stazione unica appaltante. I lavori, il cui costo è stimato intorno a 1,5/2 milioni di euro, avranno una tempistica di realizzazione di circa 3 mesi e, tenendo conto anche delle particolari condizioni metereologiche, dovranno svolgersi entro la primavera 2016, in modo da essere pronti all’evento straordinario in programma nel mese di giugno 2016”.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco