• Sei il visitatore n° 191.024.510
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 20 agosto 2015 alle 15:32

M. Marenzo: donato da Areu il primo defibrillatore del paese

Verrà installata a Monte Marenzo uno dei defibrillatori che l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Regione Lombardia (Areu) ha deciso di distribuire a comuni e associazioni.
E’ stato in particolare il cav. Luca Rota, dentista residente in paese, a portare avanti - in collaborazione con il sindaco Paola Colombo e il tecnico comunale Giancarlo Frigerio - il progetto che è stato presentato al bando per l’assegnazione dei “Dae”.
“Da 13 anni sono anche volontario al Pronto Soccorso e appena ho saputo del bando ho proposto all’amministrazione di parteciparvi. Alla domanda abbiamo allegato una serie di motivazioni sanitarie che ho curato io stesso, mentre gli uffici comunali si sono occupati della parte più tecnica” ha spiegato Rota.
Il progetto ha superato così anche la dura selezione prevista dall’Areu: l’Azienda era infatti intenzionata a distribuire 100 defibrillatori, ma solo in 65 enti hanno presentato domanda e di queste solo una su due è stata accolta. 
Il Dae, il primo presente in paese, verrà posizionato nei pressi della palestra e sarà inserito in un’apposita teca: non appena questa viene aperta – sia per un’emergenza sia per un tentativo di furto – una segnalazione arriva alla centrale operativa dell’Areu, che può così immediatamente attivare i soccorsi.
Ora lo stesso Rota, che è anche Medico Istruttore-Certificatore, terrà un apposito corso nel quale verrà insegnato l’utilizzo dell’importate strumento salva-vita e le principali manovre di rianimazione, in modo che sempre più cittadini sappiano come intervenire in caso di bisogno.
SI terrà invece il 16 e 17 settembre presso la sala civica un corso promosso dall’Aido per l’apprendimento delle nozioni di base di Pronto Soccorso, nel quale verrà spiegato cosa fare – e cosa non fare – in caso di incidente o malore di adulti o bambini.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco