Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 159.252.972
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 26 giugno 2014 alle 08:22

Valmadrera: buona prestazione di Letizia Panzeri in azzurro

Letizia
Buona prestazione di Letizia Panzeri, classe 2001, portacolori della Starlight Valmadrera, convocata dal Settore Squadre Nazionali per il Trofeo Bulgheroni, tenutosi a Bormio dal 17 al 22 Giugno 2014. La rappresentativa lombarda ha giocato 5 partite, ottenendo un buon terzo posto finale.
 Letizia è stata impiegata per un buon minutaggio in ognuna delle partite, dimostrando grinta ,una discreta tecnica, voglia di fare e imparare, rendendosi molto utile alla squadra.
 Esordio in quintetto per lei contro la formazione del Trentino invero piuttosto abbordabile (80 - 32 finale). L'emozione ovviamente la frena un pò ma un paio di recuperi e rimbalzi, le fanno rompere il ghiaccio Alla fine il bottino sarà di 7 punti con un discreto 3 su 6 al tiro. Un pò più combattuta la seconda gara con il Piemonte, anche la larga vittoria finale ( 69 a 35 ) dà l'esatta misura della superiorità lombarda. Letizia ( nuovamente in quintetto ) gioca un primo tempo con qualche palla persa di troppo (3) ,ma poi si riscatta nel secondo, finendo in doppia cifra (10 punti e un ottimo 5/7 dal campo ) e facendosi valere sui rimbalzi ( 2 in attacco e 2 in difesa ) e nei recuperi ( 3 ) Nella gara decisiva per il primo posto nel girone è la volta del Friuli. Letizia è sempre nelle prime cinque di partenza e gioca un super primo quarto dove mette a segno 5 punti ,ma soprattutto recupera 4 palloni ,trasformati in contropiede. Sono proprio i recuperi e l'attenzione difensiva il suo marchio di fabbrica e alla fine della gara saranno ben 9 le palle rubate alle avversarie. Bene anche a rimbalzo con 5 totali. Il tabellino dice ancora doppia cifra (10 punti con 3/7 da 2 1/1 da 3 nel momento dell'allungo decisivo e 1/5 sui liberi) unica della squadra. Uniche note un pò negative, i falli personali e i tiri liberi sbagliati. Comunque sia nel 55-35 finale risulta sicuramente una delle migliori in campo per la Lombardia. La semifinale con il Veneto è molto intensa. Letizia conserva il suo posto in quintetto, ma gioca un primo tempo con troppe palle perse (6) così, come tutta la squadra si riscatta nel terzo quarto, dove segna 5 dei 6 punti totali della sua gara (2/9 da due, 0/2 da tre e 2/3 ai liberi, sul suo score ), dando con le compagne l'illusione di potercela fare, ma nell'ultimo periodo, la stanchezza sua e delle compagne più significative, porta a un parziale di 0-8 tra il 3°e il 9° minuto che costa la sconfitta. Si passa da 47 a 43 ,a 47 a 51, e l'ultima tripla non arride alle Lombarde, punite dalle percentuali al tiro: 19/54 da due 1/9 da tre e 4/13 ai liberi. Si chiude con l'importante finale per il terzo posto, ancora con il Friuli. Gara che ricalca quella del girone e che le Lombarde vincono per 59-43
Letizia seppure un pò stanca, gioca la sua onesta partita e chiude con 6 punti (5 nel terzo periodo ) con3/6 al tiro da due e 1/2 ai liberi. Morale il suo bottino totale è di 39 punti (media vicino agli 8 a partita), una delle migliori della squadra, ma più di questo, ha messo in mostra la capacità di recuperare palloni e di farsi valere atleticamente e fisicamente, mettendo le, basi per un futuro nel gruppo di Azzurrina per i prossimi 2 anni.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco