• Sei il visitatore n° 174.511.388
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Venerdì 27 giugno 2014 alle 17:31

Acqua faziosa

Ma chi era presente all'assemblea di Idrolario? Io ero presente e posso giurare che queste parole il Sindaco di Merate non le ha proprio dette: La giustificazione fornita dall’amministratore non sta assolutamente in piedi: come si può considerare valido un aumento tariffario che non è ancora stato deliberato? Già l’anno scorso i revisori dei conti hanno espresso riserve su questo punto e persino Federutility (la federazione che riunisce le aziende di servizi pubblici locali ndr) ha dato parere negativo su questo aumento. Va bene che il giornale è comunque schierato con chi dice sempre di no, ma occorre informare correttamente i cittadini. Sembra che 87 Sindaci sono dei tariffatori maledetti e 3 invece no. Forse è il caso di vedere il problema non a livello ideologico ma di buon senso.
Mario Tentori, Sindaco di Barzago
Ecco bravo Tentori,
guardiamo il problema a livello di buon senso e non ideologico. Ha mai visto un'azienda privata la cui assemblea approva un bilancio bocciato dal proprio CdA e dal proprio Collegio sindacale? Questo è avvenuto per il precedente bilancio poi si è provveduto a eliminiare il CdA sostituendolo con un più "morbido" A.U. In aula c'era un collega, naturalmente soltanto del nostro network perchè agli altri nulla interessa di tutto ciò. A noi invece sì, proprio e soprattutto quando problemi come l'acqua pubblica vengono filtrati dall'interesse di area/partito. E questo, secondo noi, è il caso Idrolario/Idroservice. A proposito quando idroservice diventerà azienda di primo livello come avevano assicurato per iscritto Virginio Brivio e Paolo Strina cui Lei certamente fa riferimento?
Claudio Brambilla
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco