Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.824.250
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 22 luglio 2014 alle 14:06

Calolzio: La Bruijta aveva ragione e... noi paghiamo

In merito alla disputa, tra l’Onorevole Michela Brambilla e il senatore Paolo Arrigoni sindaco della precedente amministrazione, che da alcune settimane tiene banco sui tutti i mezzi di comunicazione, l’attuale amministrazione, guidata dal sindaco Cesare Valsecchi, si limita a prendere atto che dalla sentenza è emerso che l’immobiliare Bruijta, aveva pienamente ragione.
Inoltre, le spese legali effettive, a carico dell’amministrazione comunale sono le seguenti:
-          costituzione giudizio TAR € 3.775,20
-          costituzione Consiglio di Stato € 3.162,77
-          rimborso spese processuali € 4.377,36 oltre alla tassa di registro della sentenza (in solido)
Il giudizio su tale vicenda lo lasciamo esprimere ai cittadini, visto che, sono loro a pagare il conto.
Proprio in merito alla trasparenza e al buon uso del denaro pubblico, la nostra amministrazione, nelle prossime settimane, sarà impegnata, a fare il punto, su una serie di opere ereditate dalla vecchia amministrazione il cui costo - beneficio, potrebbe risultare discutibile.  Per esempio:
rotonde, parcheggio interrato dell’interscambio, silos, mai aperto, etc. etc.
Opere, che sono costate milioni di euro.
Il Capogruppo - Roberto Monteleone
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco