• Sei il visitatore n° 168.363.595
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 26 luglio 2014 alle 16:36

Lecco: Appello fa... appello alla Carsana

E' un delitto perfetto ! Tutta la città guardava al Provveditorato alle Opere Pubbliche che finalmente avrebbe sentenziato l'avvio dell'ultima tranche dei lavori di Piazza Affari chiudendo così una fase lunghissima di polemiche, veleni e sofferenze dei cittadini e dei residenti nella zona attorno alla Piazza che una volta era il " cuore " pulsante di Lecco con i suoi parcheggi, l'inizio di tante iniziative culturali, sociali e ricreative e che consentiva di accedere direttamente su Piazza Garibaldi, lungolago e via Roma. Sono passati troppi anni, quello che é successo resterà nella memoria collettiva per molti decenni. Uno sfregio alla città , il salotto buono inservibile, lasciato prima come una voragine che richiamava più la bocca di un vulcano che il centro di una città  e poi una piscina a cielo aperto maleodorante e sporca. Le polemiche divampavano e tutti si attendevano, ormai rassegnati, la fase finale: l'avvio dei lavori che potessero mettere la parola fine ad una
 esperienza da archiviare al più presto. Eravamo arrivati a quel punto, ormai non ci credeva più nessuno e cosa succede ? Una ditta edile di Lecco la Pietro Carsana fa ricorso contro l'operato del Provveditorato alle Opere Pubbliche per non essere stata inserita nel novero delle aziende chiamate a partecipare alla gara e ne chiede la sospensione. Ora, fermo restando che é diritto di una azienda fare ricorso se ritiene di essere stata ingiustamente danneggiata, ma Sig.ra Carsana Lei è di Lecco non può non aver pensato, per un momento, alle reazioni dei suoi concittadini ? Si può sapere chi l'ha consigliata di esporsi in questa maniera ? Al netto dei suoi diritti e delle sue prerogative. Non mi sembra che la Sua azienda abbia, da Lecco e dal territorio, ricevuto poco nel corso degli anni, il successo della vostra azienda lo dovete anche alla città, oltre alle vostre indiscutibili capacità imprenditoriali. Faccio a Lei e agli amministratori della Sua società un appello : ritirate cortes
emente il ricorso, consentite al Provveditorato una celere aggiudicazioni dei lavori, rinunciare a un potenziale vostro beneficio a favore di una accelerazione che possa far iniziare questi benedetti lavori . La nostra comunità vi sarà grata, in ogni caso noi vi saremo grati per questa vostra possibile decisione, non dovuta. Lasciamo che il corso dei lavori di aggiudicazione del Provveditorato proseguano senza incidenti di percorso e mettiamo fine a questa esasperante situazione con buona pace di tutti. La ringrazio anticipatamente per quanto vorrà fare per la sua città .
Corrado Valsecchi - Portavoce di Appello per Lecco
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco