• Sei il visitatore n° 175.172.755
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 31 agosto 2016 alle 12:16

Torre de' Busi: scontro tra un furgone e una moto sulla sp 179, il centauro elitrasportato a Como

Violento impatto nella tarda mattinata odierna tra una motocicletta ed un furgone per la raccolta dei rifiuti con il centauro che - per ovvie ragioni - ha avuto la peggio, venendo sbalzato bruscamente sull'asfalto tanto da rimediare contusioni varie e un trauma cranico a causa del quale è apparso "disorientato" ai primi soccorritori giunti in loco.

L'incidente si è verificato poco prima delle 11 sulla sp 179 a Torre de' Busi, 200 metri più a monte rispetto al comune del piccolo borgo collinare della Val San Martino, in direzione Valcava. Da quanto è stato possibile apprendere direttamente sul posto, lo scontro è avvenuto in curva: il conducente della "tre ruote" (si tratta infatti di uno scooterone con due gomme davanti) - un 43enne di Lissone "in trasferta" nel lecchese - è così rovinato malamente a terra. Immediata è scattata la chiamata al numero unico per le emergenze con l'invio da parte della centrale operativa di un equipaggio dei Volontari del Soccorso di Calolzio salito a Torre a sirene spiegate e dell'elisoccorso levatosi in volo da Villa Guardia (Como) per poi atterrare in un campo lungo via Sonna, nei pressi del cimitero, decisamente più a valle, dunque rispetto al punto in cui si è verificato il sinistro.

Stabilizzata in loco la vittima è stata dunque caricata in ambulanza e poi trasferita, per accelerare i tempi di trasporto in ospedale, a bordo del velivolo, ripartito alla volta del nosocomio comasco. L'uomo fortunatamente non sembrerebbe in pericolo di vita, nonostante il "colpo" subito: gli è stato attribuito infatti un codice giallo e dunque di media gravità a seguito del colpo dalla testa e delle frattura riporate ad un polso ed a uno zigomo, oltre a una profonda ferita ad un ginocchio.

A Torre per la gestione del traffico e i rilievi dell'incidente si è portata una pattuglia della polizia locale di Caprino (convenzionata con il comune lecchese) supportata dagli uomini dell'Arma che, per favorire le operazioni di soccorso e di rimozione dei mezzi, hanno provveduto a chiudere la strada per il tempo necessario, con ripercussioni chiaramente in salita e in discesa.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco