• Sei il visitatore n° 174.519.275
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 31 agosto 2014 alle 13:16

Malgrate - Annone: in 180 per ''l'Italy Man'', la 4^ prova dell'Olympic poker di Triathlon

1,5 km a nuoto, 40 km in bicicletta e 10 km di corsa: questa l'impresa in cui si sono lanciati gli iscritti al Triathlon olimpico “Italy Man” nella giornata di sabato 30 agosto.
La manifestazione sportiva, giunta alla seconda edizione, ha coronato l'"Olympic poker", il circuito dei quattro triathlon olimpici tenutisi a Idro il 22 giugno, a Lecco il 20 luglio, da Bellagio al Ghisallo il 3 agosto e da Malgrate ad Annone ieri.

Per quanto riguarda la prova “Italy Man”, il tracciato di gara ha subito una modifica rispetto alla passata edizione. Infatti, a differenza dello scorso anno in cui sia la partenza che l'arrivo erano stati fissati sul lungolago di Malgrate appena inaugurato, quest'anno solo la partenza è stata ospitata in paese, mentre il traguardo è stato fissato ad Annone Brianza.

Accolti da un clima caldo e umido ma non piovoso, i ben 180 partecipanti si sono dati appuntamento sul bel lungolago di Malgrate a partire dalle ore 11.00, iniziando il riscaldamento sotto gli occhi di un pubblico folto e interessato. Preparate le biciclette di fronte alla pedana di uscita dall'acqua e indossate le mute da sub, la gara è iniziata alle ore 12.00, con l'entrata nel lago della batteria degli uomini seguita da quella femminile a distanza di pochi minuti.

Gli atleti, accompagnati da imbarcazioni di sostegno, hanno effettuato a nuoto un giro intorno a tre boe posizionate in mezzo al ramo lecchese del Lario, proprio tra il lungolago di Lecco e quello di Malgrate. Compiuto il tragitto di 1,5 km sono usciti dall'acqua in Viale Italia e, incitati dei sostenitori, sono saliti in sella alle biciclette.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Quindi percorrendo un tracciato impegnativo di ben 40 km hanno attraversato Malgrate, Pescate, Galbiate, Colle Brianza, S.Maria Hoè, Rovagnate, Castello Brianza, Barzago, Garbagnate Monastero, Sirone, Dolzago, Molteno e Oggiono, per poi giungere ad Annone Brianza. Qui hanno abbandonato le bici per lanciarsi nell'ultima frazione della gara, quella podistica: 10 km sulla nuova pista ciclopedonale che costeggia il lago.

Infine il tanto sudato traguardo, all'interno del parco secolare di Villa Cabella Lattuada. Tutti i partecipanti hanno quindi potuto rifocillarsi con un “pasta party” e alle ore 17.00 si sono tenute le premiazioni.
Per quanto riguarda la classifica generale, Flavio Miguel Morandini si è aggiudicato il gradino più alto del podio maschile con 1:55:27, seguito da Stefano Intagliata con 1:56:33 e da Daniel Fontana con 1:56:45.

Prima classificata tra le donne è stata invece Romina Natali Biagioli con 2:13:47, seguita da Carola Balestra Fiori con 2:19:56 e da Micol Ramundo con 2:20:55.
Per la classifica completa e le varie categorie, clicca qui.
E.T.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco