Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.692.731
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 27 febbraio 2017 alle 08:46

Primaluna: 'buon viaggio a gas aperto Piga', morto il 16enne caduto dalla moto

Matteo Pigazzi
"Vederti su quel maledetto letto di ospedale, senza segni di vita, mentre ti stringevo la mano è stata la cosa più dolorosa; ti ricorderemo sempre con quel tuo sorriso e con quella tua voglia di far festa, ti ricorderò da piccolo quando eravamo solo due nanettini. Questa disgrazia ci cambierà per sempre la vita, ma ancora non riesco e non ci voglio credere che tu te ne sia andato cosi. Ora non potrò più dirti "A Piga" perché non ti vedrò mai più. Sarai sempre il nostro Piga festaiolo e ti ricorderemo cosi, meriti un posto nei nostri cuori perché hai lasciato il segno a tutti. Ciao campione, che tu possa proteggerci da lassù ora che sei un angelo! I tuoi amici ti vorranno sempre bene!".
E' solo uno dei tanti messaggi di cordoglio, zeppi di quell'affetto giovanile, tanto spontaneo quanto vero, che in queste ore stanno riempiendo la bacheca facebook di Matteo Pigazzi, il 16enne di Primaluna spirato a causa dei gravissimi traumi riportati a seguito del sinistro stradale patito sabato sera in centro paese. Mentre in sella alla sua moto, il ragazzino - centauro esperto nonostante la giovanissima età - percorreva infatti via San Rocco, è rimasto vittima di una brutta caduta, battendo la testa, non protetta dal casco. Le sue condizioni sono apparse fin da subito disperate: a lungo i sanitari giunti in Valsassina in ambulanza e in volo da Como, hanno tentato di stabilizzare i parametri prima di disporre il trasferimento in elisoccorso all'ospedale Manzoni dove, in nottata, "il Piga" è stato sottoposto a un delicato intervento neuro chirurgico. Dopo una giornata in Rianimazione, il suo cuore domenica sera ha però smesso di battere. A soli 16 anni. I genitori hanno acconsentito all'espianto degli organi.
"Ti ricorderò sempre con il tuo sorriso e come quel ragazzo che come me, è cresciuto in minitrial, legati per sempre alle nostre ruote!! Ciao Teo, buon viaggio e gas aperto!!!".
Articoli correlati:
26.02.2017 - Primaluna: operato nella notte il 16enne vittima di un incidente, è in prognosi riservata
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco