Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.824.116
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 09 luglio 2017 alle 18:11

I cervi delle Betulle passano a Freccia45 e restano nel 'parco'

Freccia 45, associazione di tutela animali attiva sul territorio italiano, aveva avviato a gennaio 2017, insieme ad AmiciCani, Associazione protezionistica parmense che gestisce il più importante sito italiano di adozioni con oltre 45.000 schede di cagnolini in cerca di casa, una campagna di raccolta fondi per l'acquisto del fieno da destinare ad una famiglia di 4 cervi. Questi animali, dopo complicate traversie, erano stati lasciati in un grande recinto senza la possibilità di potersi procurare il cibo. Gli ungulati si trovano al Parco delle Betulle in Valsassina, ed alcuni volontari raggiungono a piedi settimanalmente il parco che si trova a 1500 metri di altezza per dar loro il foraggio occorrente. Freccia 45 è riuscita a raccogliere 787 euro per l'acquisto del fieno e del mangime adatto.

Il 23 aprile 2017, Freccia 45 ha presentato alla Provincia di Lecco istanza per il trasferimento della proprietà dei cervi. Lo scorso venerdì 30 giugno 2017, dopo aver ottenuto la proprietà del bellissimo cervo maschio, negli uffici della Provincia di Lecco, si è formalmente firmata la cessione degli altri 3 cervi del Parco delle Betulle. Durante la firma erano presenti il Dott. Luciano Tovazzi, Dirigente della Provincia di Lecco, Dott.ssa Raffaella Forni, Comandante della Polizia Provinciale, Sig. Giuseppe Malugani, Sindaco di Margno, Susanna Chiesa, Presidente di Freccia 45, Bruno Milesi, Medico veterinario e volontario dell'Associazione.

"Siamo contenti di essere riusciti nell'intento di salvare questi splendidi cervi che verranno accuditi e protetti con la massima cura" ha dichiarato Susanna Chiesa. "Ringraziamo tutti coloro che ci hanno sempre appoggiato, primi tra tutti il Sig. Mario Vassena, l'uomo che sussurra ai cervi".
Insomma tutto si è concluso felicemente per la famiglia di cervi, che nel frattempo si è ampliata: è nato un cucciolo pochi giorni fa e non devono più essere trasferiti. Potranno, quindi, continuare a vivere serenamente nel parco.
Freccia 45 vuole festeggiare l'evento ed a breve organizzerà una passeggiata floro-faunistica con arrivo al rifugio dei cervi a cui saranno invitati tutti i sostenitori dell'Associazione.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco