• Sei il visitatore n° 174.073.686
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 15 novembre 2017 alle 14:42

658 dosi di cocaina e 840 di eroina spacciate tra Morterone, Civate, Galbiate, Bosisio, Annone. Marocchino condannato

4 anni di reclusione, 14mila euro di multa, pagamento delle spese processuali e pena accessoria di 5 anni di interdizione dai pubblici uffici. Questa la sentenza emessa attorno alle 13.30 di oggi dal giudice Paolo Salvatore a carico di Raui Mohamed, già coinvolto nell'operazione "Diablo" relativa allo spaccio di droga.
Ricostruendo tutte le cessioni di stupefacenti raccontate dagli assuntori, dunque il numero di volte che gli stessi si rifornivano dall'imputato e in quali quantitativi, gli inquirenti hanno stimato che nel periodo dall'inizio di agosto 2015 e sino a novembre 2016, Raui era riuscito a spacciare 658 dosi di cocaina e 840 dosi di eroina.
Il giro di azione dell'uomo era circoscritto ai comuni di Civate, Annone, Bosisio Parini, Galbiate arrivando addirittura fino a Morterone.
Tradotto dal carcere di Lecco questa mattina, difeso dall'avvocato Deborah Piazza sostituita dall'avvocato Morabito, è comparso davanti al giudice per rispondere di quanto previsto dall'articolo 73 comma 1 e, a fronte della richiesta del pubblico ministero Nicola Preteroti di 5 anni e 40mila euro di multa, il giudice Salvatore ha ridotto a 4 anni e 14mila euro di multa, oltre all'interdizione dai pubblici uffici per un lustro.
S.V.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco