Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 119.121.000
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/04/2021
Merate: 17 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 11 µg/mc
Lecco: v. Sora: 10 µg/mc
Valmadrera: 11 µg/mc
Scritto Lunedì 18 dicembre 2017 alle 18:45

Redazioni e amici del network Merateonline, Casateonline, Leccoonline a cena per Natale. Con l'improvvisata di Antonio Di Pietro

CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE PER INGRANDIRE

Un ospite a sorpresa, d'eccezione, ha vivacizzato la consueta cena conviviale di amici e collaboratori del network merateonline. Attorno alle 21 nel ristorante pizzeria "La Torre" di piazza Prinetti è entrato Antonio Di Pietro, amico storico del nostro giornale sin dal 2004 quando ci difese in I° grado per la causa cosiddetta "scanner".

VIDEO


Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Solo, a bordo di una utilitaria, è arrivato in città su invito della collega Biella ed è entrato in sala tra lo stupore generale. E anche qualche volto con espressione interrogativa: i ragazzi di 20 anni, pure universitari, conoscono a mala pena la storia di Di Pietro, dei suoi colleghi Colombo e Davigo, del procuratore aggiunto D'Ambrosio, del procuratore capo Borrelli, insomma del pool "mani pulite".

Antonio Di Pietro


Di Pietro ha cenato con noi intervallando tra una portata e l'altra racconti del periodo antecedente il 1992, di quell'anno e dei successivi, fino a quando "il sistema ha attivato gli anticorpi per difendersi". L'ex Pm ha regalato molti consigli ai giovani collaboratori ricordando loro il dovere primo dell'informazione libera, indipendente e coraggiosa. Molte le domande che gli sono state poste.


Un'esortazione a continuare sulla strada intrapresa moltissimi anni fa è giunta dall'avvocata Marilena Guglielmana, graditissima ospite alle nostre cene conviviali e dall'editorialista Marco Calvetti che ha ricordato la prima intervista fatta a Di Pietro dopo una battuta di caccia, titolata appunto "A tavola con Di Pietro".


Come sempre una bella serata tra amici che non mancano mai: l'avvocato Roberto Perego, il dottor Giacomo Molteni, i colleghi Umberto Filacchione e Sergio Perego. Per una sera territori (quasi) sguarniti. Per una sera all'informazione reale in tempo reale abbiamo dato priorità all'amicizia.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco