Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.468.771
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 11/05/2021
Merate: 6 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 7 µg/mc
Lecco: v. Sora: 9 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Mercoledì 27 giugno 2018 alle 18:36

Abbadia: si tuffa dalla seconda galleria del Moregallo per un bagno rinfrescante ma si schianta su una canoa. Grave un 27enne

Avevano deciso di trascorrere un pomeriggio al lago per trovare un po' di refrigerio ma ora la gita ha rischiato di trasformarsi in tragedia. Un gruppo di ragazzi, infatti, partiti dalla prima spiaggetta di Abbadia a ridosso dello svincolo dalla ss36 con le canoe prese a noleggio, pagaiando ha attraversato lo specchio d'acqua raggiungendo il Moregallo.

Le gallerie del Moregallo da cui si sono tuffati i ragazzi


A turno i giovani sono saliti fino alla seconda galleria della frazione mandellese sull'altra sponta, le aperture che si vedono sul costone della montagna e che si affacciano sul lago, per poi tuffarsi da un'altezza ragguardevole. Per uno di loro, un 27enne di Besana, qualcosa è andato storto. Un calcolo errato delle distanze o forse la corrente che ha spostato bruscamente i natanti e il giovane si è schiantato contro una delle canoe degli amici.

Subito sono stati allertati i soccorsi perchè la sua situazione è apparsa grave. Da Bergamo si è alzato in volo l'elicottero poichè l'automedica era già impegnata. Non senza difficoltà il ferito, riportato ad Abbadia dai compagni di avventura, con un vistoso trauma a una gamba, è stato portato a riva grazie al supporto dei vigili del fuoco e imbarellato per poi essere trasportato in ospedale a Bergamo. Le sue condizioni sono stabili ma serie.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco