• Sei il visitatore n° 174.082.989
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Mercoledì 29 agosto 2018 alle 15:45

Val San Martino: ricorso al Tar per il servizio mensa a scuola

A pochi giorni dall’avvio del nuovo anno scolastico in Val San Martino non è ancora chiaro chi gestirà il servizio di refezione: la procedura di gara esperita dalla Provincia quale stazione unica appaltante per conto dei comuni di Calolzio, Carenno, Monte Marenzo, Erve e Torre de’ Busi si è chiusa infatti recentemente con l’aggiudicazione alla Serist Servizi Ristorazione srl con sede a Cinisello Balsamo ma la Dussmann Service SRL, società attualmente titolare del “posto”, seconda classificata secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, come spesso accade ha presentato ricorso al Tar della Lombardia lamentando l'illegittimità del provvedimento, chiedendo dunque dapprima la sospensione dello stesso (già accordata dal tribunale) e, nel merito, il successivo annullamento. La trattazione collegiale è stata fissata per il prossimo 13 settembre, a scuole dunque già iniziate. Anche per le materne, che riprenderanno le attività a inizio mese, non ci saranno però ripercussioni, rassicura il vicesindaco di Calolzio Aldo Valsecchi, relatore della deliberazione di Giunta attraverso la quale l’amministrazione ha optato per resistere in giudizio. “Il servizio non sarà interrotto in quanto proseguirà la Dussman. Se il collegio giudicante riterrà poi di accogliere le motivazioni della società, assegnandole il servizio, continuerà con l’ottimo lavoro svolto fino a oggi. Se verrà confermata la vittoria della Servizi Ristorazione, altra società leader del settore, magari e dico magari potrebbe rendersi necessario un periodo di assestamento, come per tutte le cose che partono da capo. Ma stiamo parlando di due aziende di livello…”.
Non indifferente il valore complessivo dell’appalto. La Serist Servizi Ristorazione srl si è infatti aggiudicata il servizio per un valore contrattuale di euro 3.563.219,40, per il periodo compreso tra l’01.09.2018 e il 31.08.2023.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco