• Sei il visitatore n° 182.687.446
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 18 novembre 2014 alle 12:21

OPERAZIONE INSUBRIA/6: Boccassini (DDA), ''per la prima volta nelle storia delle indagini, videofilmati i rituali di affiliazione dei clan''

I rituali mafiosi per il conferimento delle cariche interne e le modalità di affiliazione, documentati attraverso videofilmati. ''Per la prima volta nella storia delle indagini di criminalità organizzata, è stata filmata e registrata una riunione di affiliazione e conferimento di ''doti'' in un clan di ‘ndrangheta''.

Ilda Boccassini, a capo della DDA di Milano e il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati
stamani durante la conferenza stampa per illustrare l'operazione Insubria

Lo ha sottolineato Ilda Boccassini nella conferenza tenutasi poco fa in Procura a Milano, commentando l'operazione Insubria, che ha portato all'esecuzione di una quarantina di ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di affiliati a clan mafiose, prevalentemente nelle province di Lecco e Como.
La dottoressa Boccassini ha dato lettura di alcune trascrizioni delle conversazioni tra i boss, ''intercettate'' dai carabinieri del Ros di Milano: ''non possiamo cambiare mai'' e ancora ''bisogna sempre avere un colpo in canna''. Frasi che il capo della DDA milanese ha descritto come ''incommentabili'', che ''distorgono negativamente i valori della vita''.
Un'indagine riuscita grazie al ''grande lavoro di squadra'' da parte delle forze dell'ordine e della Procura di Milano, che ha condotto all'arresto in Lombardia di 39 persone su ordine del gip Simone Luerti.
Presente alla conferenza anche il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati e i PM Paolo Storari e Francesca Celle, che hanno guidato l'indagine coordinata dal capo dell'antimafia milanese Ilda Boccassini.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco