Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 121.256.554
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 09/05/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 15 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15 µg/mc
Valmadrera: 13 µg/mc
Scritto Sabato 22 novembre 2014 alle 16:32

Valmadrera: il 26, i lavoratori di Altof in sciopero al Comune

I lavoratori della Altof srl di Valmadrera sono stati convocati in Comune. A seguito delle recenti vicende che vedono il concreto rischio di chiusura dell’attività produttiva di via Sabatelli, le organizzazioni sindacali che ne stanno seguendo da vicino gli sviluppi hanno chiesto il supporto anche delle autorità per non far disperdere la professionalità che si è creata in 40 anni di attività nel settore della produzione di apparecchiature oleodinamiche.
La società avrebbe infatti recentemente avanzato la richiesta liquidatoria per cessare l’attività per via della situazione debitoria non più sostenibile. Tuttavia, solo un mese prima, aveva dichiarato di voler procedere con un accordo di cassa integrazione ordinaria. Poi, il 17 ottobre, l’inaspettato cambio di direzione, che ha subito mobilitato sindacati e operai.
Questa procedura di liquidazione dell’attività non offre garanzia di continuità alla produzione, che potrebbe già cessare a partire dal prossimo anno. Una volta che l’azienda liquiderà quanto dovuto ai dipendenti, compreso il trattamento di fine rapporto (TFR), non ci sarà alcuna possibilità per loro di proseguire. In questo modo resteranno a casa 34 lavoratori con la conseguente difficile situazione a livello economico” hanno spiegato Emilio Castelli, delegato della Fim Cisl e Fabio Anghileri della Fiom Cgil.
Vorremmo incontrare il sindaco di Valmadrera, l’unità di crisi della Provincia e il sistema imprenditoriale per cercare di riuscire a trovare uno o più imprenditori che si uniscano in cordata al fine di salvaguardare quest’attività” avevano comunicato ieri dalle sigle sindacali.
Un primo interesse alla vicenda è stato espresso dall’amministrazione comunale guidata dal primo cittadino Donatella Crippa, che ha convocato un incontro con sindacati e Rsu presso il palazzo municipale nel pomeriggio di mercoledì 26 novembre. In concomitanza del suddetto vertice è stato anche indetto uno sciopero di tutti i lavoratori in forze all’azienda.
Articoli correlati:
21.11.2014 - Valmadrera: ''Altof'' annuncia dopo 40 anni la chiusura, 34 lavoratori rischiano il posto
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco