• Sei il visitatore n° 190.794.646
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 31 marzo 2019 alle 18:40

Soccorritori del CNSAS in azione sulle montagne lecchesi, numerosi gli interventi nel pomeriggio

Un pomeriggio intenso e drammatico per i tecnici della XIX Delegazione Lariana. Nella zona della Grigna Meridionale, comune di Ballabio, sono intervenuti in seguito a una chiamata del 118, giunta poco prima di mezzogiorno, per due alpinisti, un uomo e una donna, precipitati nel canale Porta dopo una manovra errata mentre erano in corda doppia.



La donna, 44 anni, di Albairate (MI), ha riportato traumi al volto e la rottura del bacino, l’uomo, anche lui 44 anni, di Mandello del Lario, è stato colpito a una gamba da un masso. Soccorsi in contemporanea anche altri due giovani, in difficoltà in quanto, situati poco distante, avevano assistito all’incidente; sono stati raggiunti e riaccompagnati a valle. Le squadre hanno terminato alle 13:30 circa. Sul posto l’elicottero partito dal Niguarda di Milano.


Poco dopo un secondo intervento in località Pian Serada al Resegone, dove un ragazzo di vent’anni di Martinengo (BG) è scivolato e ha avuto una frattura esposta alla gamba sinistra. In questo caso è intervenuto l’elisoccorso decollato da Como, sul posto anche un tecnico Cnsas che era già in zona per conto proprio.



L’elisoccorso ha recuperato anche un ragazzo con frattura al rifugio Piazza, Comune di Lecco. In provincia di Varese squadre allertate per la ricerca di un disperso, ritrovato poco dopo senza vita (non ci sono al momento altre informazioni). I tecnici della Lariana hanno dato disponibilità e supporto anche per un altro intervento in ferrata al Monte Ocone, sul confine tra Lecco e Bergamo.
Articoli correlati:
31.03.2019 - Elicottero in volo, soccorsi in azione in Grignetta, sul Resegone e ad Erve
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco