Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 137.340.000
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 31 marzo 2019 alle 20:15

Abbadia's got Talent: seconda edizione con ben 47 ''artisti in erba''

Un bis più che riuscito quello dell’Abbadia’s Got Talent proposto nel teatro dell’oratorio “Pier Giorgio Frassati” di Abbadia Lariana. Dopo il successo dello scorso anno – reso forse meno esuberante dal fatto che si trattava del primo tentativo del talent – questa volta sia spettatori che protagonisti hanno toccato numeri da record, con quarantasette “artisti in erba”, 25 esibizioni e ben 15 numeri in più. Come la prima volta, anche per questa seconda edizione i giovanissimi teatranti hanno scelto personalmente in quale disciplina artistica esibirsi optando tra balli, canti, sketch comici, spettacoli di magia e simpatiche barzellette, aiutati nella realizzazione dei propri numeri sia da esperti di teatro che di danza.



Ad inaugurare la lunga kermesse di performance è stata, di diritto, la colonna sonora dell’oratorio di Abbadia realizzata grazie a due dei genitori che quotidianamente si mettono al servizio della realtà parrocchiale, Emanuela e Daniele, nonché alla giovanissima ballerina Martina che, insieme al secondo, ha contribuito alla stesura del testo dell’inno.

VIDEO



Subito dopo la coreografia iniziale, che ha visto sfilare sul palco tutti i giovanissimi “showmen”, l’occhio di bue si è spostato sulla danza, e in particolare sulle esibizioni della scuola di flamenco diretta dall’insegnante spagnola Andrea Ortega: ai suoi eleganti e giovanissimi allievi dai 5 ai 12 anni è spettato il compito di rompere il ghiaccio attraverso tre complesse coreografie che hanno visto protagonisti sia Chiara e Iacopo – i più giovani performer del talent lariano – sia la più esperta Martina, in solitaria.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):


Accompagnate dalle presentazioni di Arianna, Lia, Valentina, Caterina ed Elisa – le cinque vallette scelte appositamente per lo spettacolo – le esibizioni sono così passate dal ballo al canto fino al mondo della poesia, a quello della comicità e addirittura della recitazione.



Lunghi e scroscianti gli applausi finali del pubblico radunato nel teatro dell’oratorio, le cui ovazioni hanno ripagato gli sforzi e l’impegno di ciascuno dei giovanissimi artisti che – oggi più che mai – hanno dimostrato che, sì, “Abbadia's got talent”.
F.A.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco