• Sei il visitatore n° 174.503.595
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Martedì 02 dicembre 2014 alle 16:50

Rustici, fabbricati civili, box e terreni. Dai fallimenti del tribunale...qualche occasione

Che la situazione nel settore immobiliare sia difficile lo si vede non solo dalle aziende edili che chiudono, dai cantieri fermi da mesi, alcuni anche da anni, dalle case sfitte o in vendita con cartelli che tappezzano intere facciate. Ferme, stagnanti da diverse chiamate ci sono anche le aste giudiziarie che se un tempo riuscivano a piazzare al miglior offerente, alla prima convocazione, il bene senza sottoporlo a un ribasso, ora arrivano anche al terzo appello, dunque già scontato, senza trovare risposta.


Ma in questo momento c'è anche la possibilità, per chi ha una liquidità sottomano e capacità di investimento, di fare qualche affare così come per chi ha poco a disposizione ma è pronto a rimboccarsi le maniche in ristrutturazioni magari non di pregio ma tali di consentire un'abitabilità, di ottenere un tetto sotto cui abitare. E pure a poco prezzo.
Ecco qualche esempio, che proporremo con una certa regolarità, reperendo gli "affari" navigando sul sito del tribunale di Lecco che propone vendite immobiliari ma anche di oggetti e strumentazione varia, derivanti da fallimenti o concordati.
La ricerca per immobile ci propone ad oggi 234 voci rinvenute. Ordinandole per prezzo in ordine crescente ecco che, al di là di qualche rudere fatiscente, davvero spunta qualche occasione interessante. Dalle abitazioni ai rustici, passando per i box e le autorimesse fino ai terreni il sito è ricco di particolari con mappe, planimetrie, dati catastali e fotografie, e anche una breve ed efficace descrizione dello stato dei luoghi. Insomma un quadro completo ed esaustivo, con date e scadenze da rispettare per poter partecipare all'asta, presentendosi preparati...stando comodamente davanti a un PC.

Carenno

Il 15 dicembre avverrà la vendita con incanto dell'appartamento in Primaluna di 45 mq + 40 di sottotetto non abitabile per un prezzo base di 6.834 con rialzo minimo di 1.000 euro. Innegabile la necessità di una ristrutturazione ma la quota da cui si può partire per l'acquisto della piena proprietà rendono comunque il bene, pur nella sua modestia, interessante. Il prossimo 29 gennaio si terrà la vendita senza incanto, cui farà seguito una eventuale altra convocazione con incanto per il 19 febbraio, di un fabbricato a Carenno. Si tratta di un immobile dichiarato inagibile dal comune per precarie condizioni statiche ma composto da un appartamento al terzo piano con soffitta e ripostiglio e da un altro appartamento su due piani, terra e primo, per un totale di oltre 200 mq. Si partirà da una base di 12.450 euro con rialzi minimi di 1.000 euro, per un valore di stima periziato in 86mila euro, che hanno tenuto conto anche dei 16mila euro necessari per l'adeguamento alla normativa, date le carenze riscontrate.

Taceno

E' convocata per il 15 dicembre l'asta per un appartamento in Via Sant'Antonio a Monticello frazione di Olgiate, valore di stima attorno ai 31mila euro prezzo base di 13.190 euro. Si tratta di locali ubicati in un cortile comune, oggetto di autorizzazione per la ristrutturazione non ultimata e dunque ancora allo stato grezzo, per un totale di 45 mq.

Monticello di Olgiate

E' allo stato rustico, dunque da ristrutturare, ma potrebbe diventare una graziosa seconda casa, sempre in provincia, a poca distanza dalla Brianza ma lontana da industrie e caos. A Taceno in Via Chiarello è in vedita una porzione di fabbricato disposto su 4 piani, collegati con una scala interna. Il prezzo di base è 13.500 euro mentre la stima si aggira attorno ai 27mila euro.
Il prossimo 14 dicembre si terrà la vendita con incanto per una porzione di fabbricato a Nibionno. Si tratta di uno stabile sviluppato su tre piani, collegati da una scala interna che porta ai vari locali. Si tratta di circa 90 mq con un prezzo a base d'asta da 14.750 euro.

Rogeno

77 metri quadrati in Via D'Acquisto a Rogeno, con un prezzo a base d'asta di 15.300 euro per un appartamento al piano seminterrato con soggiorno/cucina, camera, ripostiglio, disimpegno, bagno. Qualche migliaio di euro andrà impegnato per ricevere l'agibilità e adeguare il tutto alle normative.
Con i vicoli tipici dei paesini della Valsassina, stretti, con un acciottolato spesso precario, ma con squarci mozzafiato sulla valle, Premana offre un fabbricato per uso civile, su cinque piani, tipico delle case di montagna che non potendo sfruttare l'ampiezza, sfruttano l'altezza. Ci sono cantine, seminterrato, cucina, camere, ripostiglio, sottotetto. Il prezzo a base d'asta è di 16.950 euro mentre la stima si aggira attorno ai 45mila euro.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco