Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 70.003.933
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 13 maggio 2019 alle 09:37

Ballabio: successo per la 13^ Fiera del taleggio, grande partecipazione

La 13esima edizione della Fiera del taleggio parte a rilento nella fredda mattinata, ma i motori della kermesse si scaldano presto: verso l'ora di pranzo Ballabio conosce il festoso andirivieni che caratterizza l'importante manifestazione.





La peculiarità di questa edizione è stata la larga partecipazione giovanile, anche grazie alla connotazione data dalle postazioni Ramazzotti e Sandeman: Ballabio e la sua fiera, infatti, sono state scelte dal famoso amaro per dare il via al tour delle eccellenze nazionali, "Bella la vita".





Alla cerimonia di apertura, accanto al sindaco Alessandra Consonni, tra gli altri, il parroco di Ballabio don Benvenuto Riva, il consigliere provinciale Stefano Simonetti, in rappresentanza della Provincia di Lecco, il consigliere regionale Raffaele Straniero, Carlo Greppi, presidente della Comunità montana del Lario orientale, l'assessore Anna Consonni e il consigliere comunale Domenico Scala, raggiunti più tardi dal senatore Paolo Arrigoni. A tagliare il nastro Eleonora La Rosa, miss di Ballabio alla kermesse dei Comuni fioriti.





"Ho apprezzato molto - commenta Alessandra Consonni - l'ottima organizzazione dell'evento. Il freddo della mattina, con le cime imbiancate dalla nevicata di ieri, ha probabilmente scoraggiato una presenza più massiccia, ma i partecipanti sono stati comunque numerosi e soprattutto in gran parte appartenenti alla fascia giovanile. Mi ha colpito vedere diversi ragazzi intervenire con grande interesse alla lezione sulle qualità organolettiche del taleggio, condotta da esperti qualificati dell'Onaf, Organizzazione nazionale assaggiatori formaggi. Bisogna continuare su questa strada, per avvicinare le nuove generazioni ai prodotti che parlano della nostra identità, nel caso del taleggio, di un formaggio che affonda le sue radici sin nell'epoca dei celti".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco