Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 97.937.638
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/09/20

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 31 µg/mc
Lecco: v. Sora: 24 µg/mc
Valmadrera: 28 µg/mc
Scritto Domenica 04 agosto 2019 alle 10:56

Lecco, elezioni: continuano i contatti per il centrodestra unito, a settembre il verdetto

Davide Bergna (coordinatore provinciale Forza Italia),
Stefano Parolari (commissario provinciale Lega Lombarda-Lega Salvini),
Fabio Mastroberardino (portavoce provinciale Fratelli d'Italia)
Se Rifondazione comunista prende le distanze, ancora una volta, dal Partito Democratico dopo l'apertura a Sinistra del segretario provinciale Alfredo Marelli che allo stesso tempo non aveva messo in discussione nemmeno i rapporti con Appello per Lecco che a sua volta aveva gettato l'amo anche verso l'accoppiata Nava e Piazza e dunque verso Forza Italia, il centrodestra cittadino in vista delle elezioni del prossimo anno prova a ricompattarsi secondo un asse che non è quello dell'attuale governo nazionale.
"A meno di un anno dalle elezioni comunali del 2020 e davanti alla disastrosa amministrazione della città, a guida centrosinistra, si impongono una puntuale analisi e una condivisione di progetto politico e culturale che rappresenti le istanze e le aspirazioni di chi vive e lavora in città e si riconosce nell' area politica che la Lega Lombarda - Lega Salvini, Forza Italia, Fratelli D'Italia rappresentano, anche con anni di governo condiviso, dalle istituzioni locali e regionali fino al livello nazionale" si legge in una nota congiunta a firma dei coordinatori cittadini e provinciali dei tre movimenti.
"Il centrosinistra ha mostrato di non saper governare le grandi questioni e neppure di risolvere i piccoli problemi dei cittadini e non servono certo sondaggi per cogliere la diffusa insoddisfazione che attraversa la città, nelle sue molteplici componenti. Allo stato attuale, le forza politiche sopra citate hanno iniziato un percorso di confronto positivo finalizzato a proporre alla città un gruppo che si candida a governarla per farla rinascere dalla politica miope, grigia e burocratica che l'ha mortificata e che si è mostrata inadeguata ad affrontare le sfide degli anni a venire e le istanze del tempo presente" proseguono Stefano Parolari (Commissario Provinciale) e Emanuele Mauri (Segretario Cittadino) per la Lega,
Davide Bergna (Coordinatore Provinciale), Pietro Galli (Coordinatore Cittadino) e Giuseppe Mambretti (Responsabile Enti Locali) per Forza Italia nonchè Fabio Mastroberardino (Portavoce Provinciale) e Enrico Castelnuovo (Portavoce Cittadino) per Fratelli d'Italia.
"Dopo la pausa estiva, le risultanze delle interlocuzioni verranno sottoposte ai direttivi locali e a livelli superiori dei rispettivi gruppi politici per le decisioni e approvazioni conseguenti, secondo le regole di ciascuna forza politica. Siamo ben coscienti delle aspettative che la città ed il territorio hanno maturato in questi anni e riteniamo che il centrodestra abbia tutte le carte in regola per candidarsi alla guida della nostra Lecco e riprendere quella direttrice, malamente interrotta dal doppio mandato di Virginio Brivio, che ha garantito quell'immagine positiva che i lecchesi meritano e ben ricordano".
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco