Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.641.736
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 08/04/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15  µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Venerdì 12 dicembre 2014 alle 09:27

Lecco: Enel, i presidi cittadini e i posti di lavoro rimarranno nell’unione con Como

Evoluzione in positivo, anche se tuttora in corso, per i dipendenti Enel del distaccamento lecchese interessati dalla ridistribuzione delle unità operative che coinvolge anche le Province di Lecco e Como.
Sarà possibile infatti mantenere il personale a Lecco, anche se il riferimento per la zona lombarda diventerà Como.
“Qui rimarranno dei distaccamenti, non solo per la parte operativa (che non era in discussione), ma anche per altri settori come il vettoriamento, connessioni e verifiche” ha spiegato Igor Manzo, Flaei Monza Brianza - Lecco.
“Ad eccezione di qualche lavoratore che ne ha fatto richiesta, nessuno dei dipendenti sarà spostato. Questo è l’indirizzo emerso nei confronti di queste settimane, l’evoluzione della questione appare positiva e il confronto con l’azienda ha fornito garanzie maggiori sulla presenza dei presidi e dell’occupazione”.

Nel corso delle ultime settimane i funzionari Filctem Cgil e Flaei Cisl di Lecco hanno seguito con attenzione l’evoluzione della proposta di riassetto organizzativo presentata da ENEL, dopo aver espresso forte contrarietà al primo documento proposto.
Il nuovo assetto sarà operativo dal 1° gennaio 2015.
Nel corso delle prossime settimane sarà ulteriormente definito, salvaguardando l’occupazione sul territorio. 
Articoli correlati:
24.11.2014 - Enel: riorganizzazione dal 1° gennaio con unione LC-CO, a rischio posti e efficienza
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco