• Sei il visitatore n° 189.288.424
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 29 agosto 2019 alle 18:35

Casargo: 386mila € per la messa in sicurezza del paese dopo l’alluvione del 6 agosto. Il report dettagliato degli interventi

Casargo continua a fare i conti con il disastro provocato dall’alluvione dello scorso 6 agosto e il Comune continua a correre ai ripari, approvando un piano di interventi urgenti dall’ammontare di 386mila euro. Non tutte le operazioni di ripristino del paese sono ancora completate anche se di lavori, in questi ventitre giorni trascorsi da quando le piogge fecero esondare il torrente e provocarono frane di detriti che si riversarono sul centro abitato, ne sono già stati effettuati parecchi. Le prime 48 ore sono state decisive, con la macchina dei soccorsi che si era messa in moto nell’immediato, operando di notte, e oggi  Casargo sta provando a tornare alla normalità. Negli occhi degli abitanti rimane impresso il disastro che il nubifragio ha provocato. Un disastro raccontato col gergo ''diplomatico'' di una delibera di giunta comunale apparsa ieri sull’albo pretorio, redatta per proporre al consiglio comunale il piano di interventi a cui si faceva riferimento, per una spesa a carico delle casse comunali di quasi 400mila euro (cifra comprensiva dell’IVA, per quanto riguarda gli interventi già affidati ad alcune ditte dell’Alta Valsassina). Valle di Corda, Valle dei Morti, la strada provinciale 67 con la località Ronco, la località Santa Margherita e le valli Brocca, quaglie, Canale di Pezzo e Fontana le zone più danni. Di seguito gli interventi predisposti dal Comune in seguito al sopralluogo effettuato dall’architetto Andrea Negrini nella giornata dello scorso 7 agosto.

INTERVENTO VALLE DI SPIRSOL - IMPORTO OPERE 59.420€ - LAVORI AFFIDATI ALL'IMPRESA EDILE PIAZZA CARLO & C. DI INTROBIO

 

Il 7 agosto l'architetto Andrea Negrini si è recato in sopralluogo nell'area compresa tra il cimitero comunale, la chiesa e le scuole elementari, proseguendo poi lungo l'asta della Valle di Spirsol, accertando che a seguito dell'alluvione si è verificata l'erosione di un tratto esteso di tutta la valle in questione a partire dalle pendici dell'Alpe Giumello. La frana ha provocato in questo caso uno scarico di detriti che ha invaso l'area della strada provinciale, le scuole elementari, il parcheggio antistante il cimitero e l'area cimiteriale stessa.

Dettaglio interventi:

Rimozione e smaltimento detriti composti da frammenti e ciottoli rocciosi da decimetri a metrici in matrice sabbiosa - Rimozione e smaltimento detriti vegetali - Pulizia e ripristino dell'efficienza idraulica della rete idraulica urbana - Pulizia della pavimentazione stradale invasa da fango e detriti - Trasporto e deposito provvisorio in area idonea.

EROSIONE VALLE DELLA BROCCA, VALLE DELLE QUAGLIE, CANALE DI PEZZO E VALLE DELLA FONTANA - IMPORTO OPERE 49.030€ - LAVORI AFFIDATI ALL'IMPRESA EDILE POMI DOMENICO DI TACENO

Il tecnico incaricato dal Comune, il 7 agosto si è recato anche nell'area compresa tra la Valle della Brocca e la Valle Fontana, accertando che a seguito del nubifragio si è verificata un'erosione esteso tra le due valli, tra cui anche Valle delle Quaglie e Canale di Pezzo. I detriti hanno invaso la SP 67 e le aree abitate per una superficie pari a 1.800 mq.

Dettaglio interventi:

Rimozione e smaltimento detriti composti da frammenti e ciottoli rocciosi da decimetri a metrici in matrice sabbiosa - Rimozione e smaltimento detriti vegetali - Pulizia e ripristino dell'efficienza idraulica della rete idraulica urbana - Pulizia della pavimentazione stradale invasa da fango e detriti - Trasporto e deposito provvisorio in area idonea.

EROSIONE VALLE DEI MORTI - IMPORTO OPERE 69.320€ - LAVORI AFFIDATI ALL'IMPRESA EDILE F.LLI LOCATELLI S.A.S. DI INTROBIO

Ingenti danni hanno interessato anche l'area del torrente Valle dei Morti, dalla confluenza che va dalla Valle di Corda sino al ponte carrabile di via Tenente Maffei, coinvolgendo anche la viabilità comunale e il reticolo idrico comunale di quella zona.

Dettaglio interventi:

Pronto intervento opere eseguite in fase di emergenza quali pulizia del tratto urbano del reticolo idrico nei punti di intasamento e di esondazione - Formazione di piste per accesso alle aree intasate dell'alveo e realizzazione di due passaggi in alveo per attraversamento sponde per agevolare il lavoro di pulizia - Taglio di due salici posizionati in alveo - Opere di messa in sicurezza del ponte stradale in attraversamento alla Valle dei Morti

SISTEMAZIONE ATTRAVERSAMENTO IMPLUVI DI VALLE SPIRSOL, VALLE DELLA BROCCA, VALLE DELLE QUAGLIE, CANALE DI PEZZO E VALLE DELLA FONTANA - IMPORTO OPERE 99.530€ (STIMATO) - LAVORI NON ANCORA AFFIDATI

Il sopralluogo dell'architetto Negrini è proseguito lungo la strada che collega Indovero all'Alpe Intelco per un controllo delle condizioni degli attraversamenti delle cinque valli che hanno scaricato detriti sull'area urbana di Casargo (Valle Spirsol, Valle della Brocca, Valle delle Quaglie, Canale di Pezzo e Valle della Fontana). In questo caso il tecnico ha constatato lo scarico di detriti sulla strada all'incrocio delle valli e, nel caso della Valle Spirsol, l'erosione di fondo e di sponda con scalzamento al piede della scarpata e formazione di una frana di circa 200mq.

Dettaglio interventi:

Rimozione e smaltimento detriti composti da frammenti e ciottoli rocciosi da decimetri a metrici in matrice sabbiosa - Rimozione e smaltimento detriti vegetali - Pulizia e ripristino dell'efficienza idraulica della rete idraulica urbana - Pulizia della pavimentazione stradale invasa da fango e detriti - Trasporto e deposito provvisorio in area idonea - Sistemazione scarpata di frana con formazione di opere di sostegno ancorate al piede e sul paramento - Ripristino del piano viabile

FRANAMENTO A VALLE DI UNA SCARPATA LUNGO LA SP67 - IMPORTO OPERE 41.000€ (STIMATO) - LAVORI NON ANCORA AFFIDATI

Su segnalazione di Lario Reti Holding, poi, l'architetto Negrini ha effettuato un sopralluogo anche sulla strada che porta alla località Ronco, verificando un franamento a valle di una parte della scarpata sovrastante la SP 67. In attesa dei lavori di messa in sicurezza il tratto di strada provinciale è chiuso al traffico, con disagi ricaduti anche sugli abitanti di Pagnona e Premana.

Dettaglio interventi:

Formazione di un vallo paramassi a monte della strada provinciale mediante riprofilatura del materiale già in loco e posizionamento di blocchi di calcestruzzo in prossimità del pk 8.300 circa della SP67

INTERVENTO LOCALITA’ STALLE CURATRICE (VIA SANTA MARGHERITA) - IMPORTO OPERE 10.645€ - LAVORI AFFIDATI ALL'IMPRESA EDILE ARRIGONI GIUSEPPE DI VENDROGNO

Un ingente quantità di detriti ha invaso anche la località Stalle Curtice, in particolare in via Santa Margherita, causando disagi alla viabilità comunale, l'intasamento di un lungo tracciato del reticolo idrico e danni alle abitazioni.


Dettaglio interventi:

Pronto intervento opere eseguite in fase di emergenza quali pulizia del tratto della strada comunale per l'Alpe di Paglio - Rimozione dei detriti posti a ridosso dell'edificio e parzialmente entrati nel parcheggio annesso - Rimozione dei detriti che occupano completamente la sede stradale di via Santa Margherita impedendo l'accesso alla proprietà successiva - Rimozione dei detriti che si sono sparpagliati nella fascia interposta tra l'edificio e la sottostante via per Paglio - Ripristino della recinzione sovrastante il tratto di muro lato monte-strada scavalcato e coperto dalla colata detritica - Formazione di barriera provvisoria in legname (tronchi, mezzi tronchi) interposta tra recinzione a monte strada e piede del versante attraversato dalla scarica detritica.


Articoli correlati
Casargo: al lavoro senza sosta anche i tecnici di Lario Reti Gas
Casargo: la Provincia al fianco del Comune chiede la dichiarazione dello stato di emergenza
Casargo: visita dell'onorevole Panza della Lega
SP67 riaperta a Casargo, chiusa tra il bivio per Ronco e il ponte di Premana
Parlano gli sfollati che hanno trascorso la notte al CFPA
Il sindaco Pasquini: un piano di sicurezza per le vallette o Casargo rischia di sparire
Maltempo: chiuso al transito un tratto di Sp67 tra Casargo e Premana
Casargo: danni ingentissimi dopo la frana che ha devastato il paese. I volontari al lavoro per ripulire le strade dal fango
Casargo: esonda un torrente, scarica di fango lungo la provinciale. Auto sommerse. 200 persone sfollate
A.S.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco