Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 114.620.334
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 04/03/2021
Merate: 53 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 42 µg/mc
Lecco: v. Sora: 32 µg/mc
Valmadrera: 39 µg/mc
Scritto Martedì 03 settembre 2019 alle 17:03

Torna per il 10° anno ''Caffeine'', rassegna di danza contemporanea in luoghi 'non convenzionali'

Decima edizione per “Caffeine”, la rassegna internazionale di danza contemporanea e teatro-danza che anche quest’anno, dal 14 settembre al 12 ottobre, vedrà alternarsi sui palcoscenici, ma soprattutto in luoghi meno convenzionali, diverse compagnie che porteranno sul nostro territorio spettacoli, shorts, laboratori di formazione, site specific e persino debutti in prima nazionale con l’obiettivo di far comprendere quanto corpo e fisicità condizionino indissolubilmente carattere e cultura, ma anche politica e società.


Eugenia Neri e Filippo Ughi di Piccoli Idilli, l'assessore del Comune di Robbiate Antonella Cagliani,
il consigliere provinciale Irene Alfaroli, il presidente di ACEL Energie Giovanni Priore

Organizzata da Piccoli Idilli, l’iniziativa è stata coordinata dalla Provincia di Lecco e cofinanziata da Regione Lombardia, con ACEL Energie come main sponsor, al termine di un’estate che ha visto la società presieduta dall’avvocato Giovanni Priore di nuovo in prima fila nel sostegno alle più importanti iniziative culturali, sociali e sportive del territorio. Gli eventi si concentreranno nel meratese, tra Villa Greppi di Monticello Brianza, l’ITIS Viganò di Merate e i cinque comuni di Robbiate, Lomagna, Osnago, Montevecchia e Usmate Velate.



Novità di questa edizione “a cifra tonda” è la pluralità e la ricchezza dei laboratori, quattro in totale e aperti a tutti – dalle famiglie agli over 60 – con ingresso libero: insegnanti qualificati provenienti da tutta Europa coinvolgeranno i partecipanti in originali percorsi in grado di (ri)metterli in contatto con la propria fisicità, condividendola con gli altri in uno spazio comune e portandola in scena senza imbarazzi e pudori.
“Saranno momenti ludici e giocosi, più che di formazione, capaci di far percepire la danza come una vera e propria compagna di vita che, quando viene portata in luoghi non convenzionali (piazze, giardini, ville…), come avviene secondo lo spirito di “Caffeine”, riesce davvero ad avvicinarsi alle persone e a parlare con loro” ha spiegato Filippo Ughi di Piccoli Idilli. “Anche quest’anno non mancherà nella rassegna uno sguardo dedicato ai temi della migrazione e della multiculturalità, con il debutto di Mami Wata (con attrici e ballerine under 21 non professioniste di origini africane) e “L’assedio” (progetto di teatro-danza di un coreografo libanese con un cast internazionale). “Caffeine”, infatti, ha sempre proposto una danza lontana dai cliché e dagli stereotipi, ma in grado di far riflettere e di raccontare i nostri tempi con le tensioni e le trasformazioni che li attraversano, attenta dunque ai temi dell’inclusione sociale e vicina ai modelli di sostenibilità. Siamo davvero orgogliosi di essere riusciti, in questi dieci anni, a creare anche sul nostro territorio un pubblico per la danza contemporanea, con numeri di tutto rispetto e in continua crescita: siamo sicuri che anche questa nuova edizione si rivelerà all’altezza delle nostre aspettative”.



Soddisfatti – e pronti ad ospitare nei propri paesi i dodici appuntamenti di “Caffeine” – anche gli amministratori dei comuni coinvolti, con l’assessore di Robbiate Antonella Cagliani che si è detta orgogliosa di questa nuova collaborazione con Piccoli Idilli per una rassegna “sempre molto apprezzata da un pubblico variegato, composto soltanto in minima parte da appassionati di danza”; si è unita, infine, ai ringraziamenti agli organizzatori anche il consigliere provinciale con deleghe a cultura, beni culturali e turismo Irene Alfaroli, che ha elogiato gli enti coinvolti, ACEL Energie e Fondazione Cariplo per l’impegno messo in campo per la realizzazione della rassegna e delle tante altre progettualità condivise che hanno arricchito la stagione estiva del territorio con festival e svariati momenti di avvicinamento allo spettacolo dal vivo.



La decima edizione di “Caffeine” sarà inaugurata sabato 14 settembre alle 17.00 presso Villa Concordia a Robbiate, con “Piccole Meraviglie” della Compagnia Takla Improvising Group, e si concluderà sabato 12 ottobre a Osnago con la rappresentazione già citata dal titolo “L’assedio”: nel mezzo, un mese di esibizioni, danze itineranti, percorsi di “ricerca teatrale” e coreografie eseguite (anche) a cielo aperto, in un mix di arte corporea d’autore che non rinuncia mai al legame con il territorio e alla fruizione dei luoghi.

Per il programma completo di “Caffeine – Incontri con la danza” CLICCA QUI.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco