Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.975.046
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/04/2021
Merate: 16 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 4 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 4 µg/mc
Scritto Venerdì 04 ottobre 2019 alle 19:05

Lo sciopero in ASST. Per l'azienda 405 adesioni. Per le sigle sindacali molte di più

Le due ore di sciopero di questa mattina dei lavoratori dell'ASST di Lecco, Bellano, Merate e dei presidi territoriali è stata, secondo i sindacati, un successo nonostante la conta dei numeri sia discordate e di diversa interpretazione tra le due parti interessate.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

La rilevazione fatta in tarda mattinata da parte dell'azienda ospedaliera parla di 396 adesioni del comparto (tra amministrativi, infermieri, oss, tecnici) e 9 dirigenti medici. Si tratta della conta di coloro che effettivamente questa mattina avrebbero dovuto prestare servizio nella fascia oraria indicata e invece hanno incrociato le braccia.

Per le sigle sindacali, la situazione, è decisamente diversa. Nel conteggio dell'azienda, infatti, non vengono tenuti in considerazione coloro che erano di riposo, facevano un turno diverso o comunque erano in servizio in una fascia differente. I numeri, chiaramente, in base al conteggio sindacale vanno raddoppiando.

L'iniziativa di oggi potrebbe essere però non tanto la conclusione di una serie di momenti già vissuti nel corso dell'anno ma la preparazione ad altri che potrebbero avere necessità di interventi di "raffreddamento".

Articoli correlati:
04.10.2019 - In sciopero i lavoratori dell'ASST di Lecco, Merate, Bellano e dei presidi territoriali. Adesione alta. Ecco le ragioni
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco