• Sei il visitatore n° 168.838.048
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 20 ottobre 2019 alle 17:18

Nel Monferrato la gita socio-culturale del comune di Pescate

Sono stati cinquanta i partecipanti alla gita socio-culturale promossa dal Comune di Pescate, tramite il Vice-Sindaco ed Assessore alla Cultura Miriam Lombardi. Erano presenti nella comitiva anche il primo cittadino Dante De Capitani, l'Assessore Elio Valsecchi ed il Consigliere Comunale Martina Torchio.

I due Sindaci di Rosignano Monferrato, Cesare Chiesa, e di Pescate, Dante De Capitani.

L’ingresso al Castello di Uviglie.


La prima sosta è stata a Rosignano Monferrato, Comune che vanta una storia secolare, tutta legata alla posizione strategica del paese "sentinella di Casale", sede perenne di guarnigioni. Nel territorio di Rosignano Monferrato la comitiva ha sostato e visitato il Castello di Uviglie, dove è intervenuto anche il borgomastro del Comune monferrino, Cesare Chiesa.

Il Sindaco De Capitani con il Vice-Sindaco Miriam Lombardi

Il castello, costruito fra il 1239 ed il 1271, si erge di fronte a Rosignano, sul lato opposto della valle. Fra le sue mura trovarono ospitalità, in tempi diversi, personaggi storici e santi, come San Luigi Gonzaga e San Giovanni Bosco. Oggi è un castello visitabile con prenotazione, conservando arredi interni e strutture architettoniche di tempi trascorsi. Stupendi il giardino all'inglese ed il parco, ricco di rare piante.

Il pranzo di mezzogiorno è stato consumato in un tipico locale monferrino. I commensali hanno potuto assaggiare i piatti tipici del Monferrato, come risotto con salsiccia al barolo, agnolotti al brasato, brasato con verdure, peperoni in bagna cauda, polenta con verze e salsicciotto. Il tutto è stato accompagnato da vini locali, in particolare il barbera del Monferrato. Il territorio vitivinicolo di Rosignano Monferrato rientra in zona vincolata come sito Unesco in Italia.

La targa all’esternio del biscottificio che produce i singolari “krumiri”

Nel pomeriggio la comitiva ha visitato il centro di Casale Monferrato, dal Duomo alle vie limitrofe, con negozi dalla caratteristica produzione. La compagnia si è anche soffermata nella piazza centrale, dov'era in corso un mercato di prodotti locali, fra i quali spiccava il tartufo. Nelle pasticcerie vicine è stato possibile assaggiare il biscotto tipico locale, chiamato "krumiro".
A.B.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco