• Sei il visitatore n° 168.733.370
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 27 ottobre 2019 alle 07:46

Pescate, in migliaia sul lungolago per la festa di Halloween: in una 'tappa' anche… i sub

Un altro Halloween spettacolare, con numeri da record, in quel di Pescate: con qualche giorno di anticipo sul calendario, è andata in scena nella serata di ieri, sabato 26 ottobre, la grande festa organizzata dall’Associazione dei Papà con il patrocinio del Comune, ormai un appuntamento immancabile sul territorio per la “notte delle streghe”.





Circa 12mila persone – tra famiglie con bambini, ma anche gruppi di giovani amici, molti dei quali con originali travestimenti – si sono riversate sulla pista ciclopedonale a ridosso dell’Adda per affrontare, con la giusta dose di coraggio, il terrificante percorso allestito dai volontari con la loro ormai nota fantasia e creatività: tante le postazioni a tema, presso le quali grandi e piccini hanno potuto incontrare Dante e Beatrice con i dannati dell’Inferno, zombie e vampiri insanguinati, fantasmi e mostri di ogni tipo, in uno scenario da brividi con giochi di luce, musica e installazioni di forte impatto visivo; ancora, immancabili lungo il percorso i fantasmi e le streghe, mentre al Parco La Fornace a catturare l’attenzione di tutti sono stati il mangiafuoco e… il sub immerso nelle acque del lago, alle prese con le zucche illuminate.






Incuriositi e affascinati, tappa dopo tappa, i numerosissimi presenti sono quindi arrivati in un Parco Addio Monti gremito come non mai, dove è stato allestito un punto ristoro con dolci, panini, polenta taragna e vin brulè, in attesa dello spettacolo di fuoco del “Teatro Lunatico” che ha concluso in bellezza la spaventosa serata di Halloween.

Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Tantissimi, anche quest’anno, i volontari in campo per la buona riuscita dell’evento: ai papà (e alle mamme) nei panni di mostri di ogni tipo, si sono infatti aggiunti nell’imponente squadra organizzativa decine di altre persone impegnate per garantire la sicurezza di tutti (con 9 uomini del gruppo dei "socialmente utili", 9 della Protezione Civile e 6 dell'Associazione Carabinieri in congedo), insieme a 19 City Angels, a due pattuglie di Carabinieri, a una della Stradale e a 11 agenti di Polizia Locale che, coordinati dal sindaco Dante De Capitani, hanno presidiato le vie e gli affollati parcheggi per tutta la serata; 2, infine, le unità di Pronto Soccorso e altrettanti i bus navetta in partenza ad intervalli di tempo regolari dal posteggio della Pescalina.





L'ennesimo Halloween memorabile, insomma, per i Papà di Pescate, ma soprattutto per le migliaia di persone che grazie a loro hanno potuto trascorrere qualche ora di divertimento in una cornice horror studiata nei minimi dettagli. Come di consueto, parte del ricavato dell’iniziativa sarà devoluto in beneficenza.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco