Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 77.702.108
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Lunedì 04 novembre 2019 alle 18:38

Lecco: il Tennis Club ad un passo dal sogno della cat. A1

Si è disputata ieri, domenica 3 novembre, la quinta partita di campionato della serie A2 maschile che ha visto sfidarsi il Tennis Club Lecco ed il Junior Tennis di Perugia.

Il match, disputato come sempre in 4 singole e 2 doppi, è stato vinto per 5 a 1 dal Perugia, decretando così la prima sconfitta del girone della squadra lecchese, che ha però guadagnato il punto che serviva per essere eletta matematicamente prima classificata nel girone. Il Tennis Club Lecco è così ad un soffio dal sogno di vincere la finale per arrivare in A1.



 https://youtu.be/pZJrdE-aRn4

Il direttore tecnico del TC Adamo Panzeri, al termine degli incontri, ha detto: “Arrivare a questo livello, fino a due o tre anni fa sarebbe stato solo un sogno. Invece, ci restano solo due partite per salire di categoria”. Adesso manca quasi un mese per i due incontri decisivi, disputati con formula andata e ritorno per la promozione in A1.


Il direttore tecnico pensa però anche alla sconfitta fresca: “Dobbiamo ragionare anche sul perchè abbiamo perso questo match, e questa sconfitta ci servirà a maturare ancora di più” ha dichiarato, aggiungendo: “Siamo scesi in campo senza Frigerio, che era influenzato, dominando comunque un girone difficile”.

Tra i giocatori schierati in campo durante il match contro il Perugia, Giacomo Oradini si è dimostrato una certezza, giocando contro un tennista argentino e provando ancora una volta la sua caratura. Al guadagno di quel punto per la vittoria hanno contribuito anche Cristian Giudici ed Agostino Cufalo, all'esordio.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco