Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 77.806.467
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 07 novembre 2019 alle 12:12

Lecco: il 15 una serata sui viaggi a favore di CasAmica

CasAmica Lecco, l'Associazione di Volontari che, in via alla Rovinata 37, ospita dal 2016 i malati e i loro parenti provenienti da lontano per cure mediche, ha organizzato per il 15 novembre alle ore 21.00 una serata davvero affascinante: "Terre selvagge del nord: foto e racconti di Silvano Bergamin e Nicoletta Mauri", presso l'Auditorium "Casa dell'Economia" in via Tonale, gratuitamente concesso per l'evento dalla Camera di Commercio di Como-Lecco.
Le splendide immagini e gli affascinanti racconti dei relatori condurranno gli spettatori lungo le tappe di un percorso immaginario che porta da Est a Ovest, nel grande Nord eurasiatico: l'isola di Hokkaido, la penisola della Kamchatka, quella di Yamal e le isole Svalbard, tra paesaggi selvaggi e magici. A conversare con i relatori sarà presente anche Gianfranco Scotti, uomo di cultura noto e apprezzato in città.
Silvano Bergamin è viaggiatore, esploratore e fotografo; tra l'altro, nel 2018, è risultato tra i vincitori del Concorso annuale di fotografia National Geographic Italia; nei suoi impegnativi viaggi è sempre accompagnato dalla moglie Nicoletta. Vive in Brianza ma la sua famiglia proviene dal Trevigiano. Da sempre è animato da una vena artistica, ed esprime con l’acquerello e soprattutto con la fotografia le immagini della natura e gli spettacolari paesaggi incontrati nei suoi viaggi. Nella sua vita, attratto dalle meraviglie naturali, ha visitato ogni angolo del mondo, specialmente i deserti: Sahara, Namib, Atacama, Taklamakan, Badain Jaran, Gobi e Rub al-Khali. Lo hanno affascinato anche gli spazi sconfinati non solo dell’estremo Sud, come Patagonia e Antartide, ma anche dell’estremo Nord, come Groenlandia, Svalbard, Siberia, Canada e Islanda. Bergamin è un personaggio d'eccezione che fissa artisticamente con l'obiettivo straordinari aspetti della natura; egli saprà coinvolgere il pubblico in una serata che promette un fascino particolare per chi non viaggia molto ma anche per chi ama farlo.
L'invito è quindi rivolto a tutti e la partecipazione, a contributo libero, servirà a sostenere l'attività benefica di CasAmica.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco