Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 77.700.016
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 07 novembre 2019 alle 22:18

Trenord: 'la circolazione è ancora fortemente perturbata con, ritardi, cancellazioni e variazioni di percorso'. Il sistema KO

Gente ammassata in ogni angolo. Tabelloni non aggiornati e indietro di oltre un'ora. Per non parlare del fatto che i treni diretti a Lecco, oltre ad essere gli unici per i quali non è stat comunicata nessuna variazione di orario, venivano segnati come "cancellati" ben 74 minuti dopo il loro arrivo previsto. Inutile dire che la situazione una volta saliti a bordo non è migliorata: persone impossibilitate a salire per colpa di treni strapieni di studenti e pendolari in attesa da ore, difficoltà nello scendere alle fermate, gente ammassata di sulle scalinate. Alcune fermate addirittura saltate. Il primo treno su cui si risiuciva a malapena a stare seduti è stato il Lecco delle 18.29, arrivato anche in questo caso con 50 minuti di ritardo. Il problema sembrava dovuto a un guasto elettrico alla stazione di Milano Centrale, ma il Lecco via Carnate parte da Garibaldi quindi non si è capito perché la nostra linea sia stata così rallentata
Francesca


Buonasera, vorrei esprimere la propria indignazione in merito al nostro sistema di trasporti ferroviario. Quando Trenord sarà in grado di assicurarci un dignitoso servizio di trasporti, alternativo veramente alla macchina? E' inutile appellarsi al fatto di avere treni vecchi, occorre una completa riorganizzazione del gruppo. Intanto un'altra giornata è trascorsa con tanti disagi e ritardi insostenibili. Contemporaneamente un'altra riunione del consiglio regionale in audizione con Rfi è finita nel nulla, senza alcuna novità che ci garantisca miglioramenti sul sistema ferroviario lecchese.
Un pendolare

Leggo la notizia di questa mattina che l'audizione in consiglio regionale ha suscitato indignazione (!) nei nostri esponenti politici. Le (non) risposte da parte del delegato di RFI sono state considerate una mancanza di rispetto...io le avrei chiamate una ... presa in giro. Il risultato? La richiesta di una nuova audizione...immagino che a RFI stiano tremando per la preoccupazione...mai come noi pendolari che questa sera alle 19 eravamo ancora infreddoliti sui binari ad attendere cosa ne sarebbe stato di noi.
C. Ravasi


Disastro trenord e regione Lombardia  potete chiedere al capitano come tornano a casa i lecchesi?
Un pendolare via whatsapp


La situazione descritta nel tardo pomeriggio di oggi con le linee di collegamento da e verso la metropoli (Milano-Lecco via Carnate o via Molteno e la Milano-Bergamo) invece che andare risolvendosi è andata peggiorando e il quadro è disastroso. A comunicarlo tramite il sito internet (perchè i sistemi di informazione visiva e sonora nelle stazioni sono guasti) che parla di guai ai sistemi di gestione della circolazione dei treni. E aggiunge "la circolazione ferroviaria è ancora fortemente perturbata con ritardi, cancellazioni e variazioni di percorso".

Non resta che augurare buon viaggio di ritorno a chi l'arrivo lo vede ancora come un miraggio.


Tirano - Sondrio - Lecco - Milano
Persiste il guasto ai sistemi di gestione della circolazione dei treni nel NODO FERROVIARIO DI MILANO. I tecnici di RFI stanno lavorando per ripristinare il regolare funzionamento degli impianti.
Le sale operative di Trenord e di Rfi stanno attuando i necessari provvedimenti e la circolazione ferroviaria è ancora fortemente perturbata con ritardi, cancellazioni e variazioni di percorso.
Interessati dal guasto anche i sistemi di informazione visiva e sonora di stazione.
Il treno 2576 (MILANO CENTRALE 19:20 - TIRANO 21:52) viaggia con 29 minuti di ritardo, per le ripercussioni di un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni lungo la linea.
ALTERNATIVE DI VIAGGIO
Si consiglia ai viaggiatori che devono muoversi nel nodo di MILANO di utilizzare il servizio METROPOLITANO.


Lecco-Molteno-Monza-Milano
Il treno 5163 (MILANO P. GARIBALDI 20:14 - LECCO 21:44) viaggia con 19 minuti di ritardo.
Il treno 5160 (LECCO 19:07 - MILANO P. GARIBALDI 20:46) viaggia con 66 minuti di ritardo, per le ripercussioni di un guasto agli impianti che regolano la circolazione dei treni lungo la linea.
ALTERNATIVE DI VIAGGIO
Si consiglia ai viaggiatori che devono muoversi nel nodo di MILANO di utilizzare il servizio METROPOLITANO.

 

Bergamo-Carnate-Milano
Il treno 10796 (PADERNO ROBBIATE 21:52 - MILANO P. GARIBALDI 22:29) oggi non sarà effettuato per le ripercussioni di un guasto all'infrastruttura ferroviaria. I tecnici di RFI sono al lavoro per consentire il ripristino della circolazione.

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco