• Sei il visitatore n° 163.697.888
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 17 novembre 2019 alle 15:47

Galbiate: Antonietta Serratoni premiata alla 43^ Giornata del Ringraziamento

Una festa del Ringraziamento speciale, quella svoltasi nella mattinata di domenica a Galbiate, che nonostante la pioggia inclemente ed il freddo autunnale è riuscita a scaldare il cuore di tutti i presenti radunati nell'Auditorium Golfari. A ricevere il più grande e sentito "grazie" da parte della comunità, quest'oggi, è stata infatti Antonietta Serratoni, 75 anni dei quali innumerevoli messi al servizio dell'affezionato borgo.

Il sindaco Giovanni Montanelli insieme al “consiglio” dei ragazzi

Al centro, Antonietta Serratoni


Storica professoressa nonché vicesindaco per un periodo di "dieci anni vissuti gomito a gomito" al fianco dell'ex borgomastro Dino Valsecchi, l'ex assessore ai servizi sociali galbiatese ha infatti ricevuto la Civica Benemerenza per l'anno 2019 in nome dell'esemplare impegno profuso in ambito politico e sociale, immersa nell'abbraccio di decine di persone, tra cui il sindaco Giovanni Montanelli affiancato dal predecessore Tino Negri; il vicesindaco Lauretta Invernizzi; l'ex assessore ai servizi sociali Amabile Milani e quello dell'attuale amministrazione, Cristina Tentori; e poi ancora il Presidente della Comunità Montana Carlo Greppi ed il neo-eletto Presidente del Parco Monte Barro Paola Golfari; i consiglieri comunali Maria Butti, Alessandro Paroli, Franco Limonta ed Alessandro Tentori; nonché i rappresentanti di svariate associazioni locali e don Erasmo Rebecchi.

Massimo, il sindaco dei ragazzi

"Avendo operato principalmente nell'ambito dei nei servizi sociali non posso non rilevare quanto oggi le esigenze siano cambiate e quanto sia necessario modulare gli interventi, spostando ancora di più l'attenzione sulla persona quale elemento focale" sono state le parole della festeggiata, espresse per voce dei figli e nipoti che l'hanno accompagnata alla speciale celebrazione.

Don Erasmo Rebecchi

"Dalle necessità e dai bisogni della persona si risalirà poi alle possibili soluzioni, perché ad una società più complessa corrisponde un'assistenza più attenta e articolata" ha poi proseguito ringraziando in particolare Giuseppe Panzeri, Renato Corti e l'amato consorte Attilio per il supporto dimostrato durante gli anni.

L’ex sindaco Dino Valsecchi

A riempire la cerimonia sono stati, dunque, i "traguardi" portati a casa da Antonietta Serratoni durante il mandato 1995-1999 e snocciolati alla platea dall'ex primo cittadino Dino Valsecchi: tra questi, l'inaugurazione della sala civica di Bartesate, l'introduzione dei pasti caldi a domicilio per gli anziani, il ruolo determinante nella costituzione del Gruppo Pensionati o ancora del centro Le Querce di Mamre, la dedizione in ambito parrocchiale ricordata dall'ex sindaco Giuseppe Riva, e da ultima l'attenzione data al gemellaggio con La Londe affiancata dall'allora Presidente della Pro Loco Giorgio Meregalli.



L’ex sindaco Giuseppe Riva

Ancora vivido nella memoria di tutti, infine, l'impegno dedicato ai servizi sociali - vero fiore all'occhiello dell'amministrazione - che ha visto Serratoni dedicarsi gratuitamente anche all'alfabetizzazione di alcuni cittadini immigrati. Una figura umile, quasi sempre lontana dai riflettori ma in prima linea quando si trattava di agire a favore della cittadinanza, che negli anni ha così imparato ad apprezzarne "le notevoli qualità e sensibilità nei confronti dei più deboli".

VIDEO

https://youtu.be/KebF3FAqc38

Un esempio di generosità e devozione sociale che - come chiosato da don Erasmo - deve non solo essere memoria viva e positiva ma anche stimolo per il futuro e per gli amministratori di domani, personificati quest'oggi dal sindaco dei ragazzi Massimo e dai suoi consiglieri Lucrezia, Alessandro, Davide, Laura e Sofia. "Per me e per i miei consiglieri è una grande emozione essere qui oggi" ha esordito il giovanissimo borgomastro, proclamato ufficialmente con la fascia tricolore dal "collega" Montanelli, tra le altre cose ex alunno proprio della maestra Serratoni. "Siamo consapevoli dell'importanza del compito che dovremo svolgere durante questo anno scolastico e abbiamo già sviluppato diverse idee per migliorare la nostra scuola".
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):
Dopo l'interminabile applauso del pubblico - alzatosi in piedi in nome della "benemerita" scelta per questo 2019 - la 43^ Giornata del Ringraziamento in salsa galbiatese è così proseguita con la tradizionale sfilata dei mezzi agricoli per le vie del borgo, iniziativa nata negli anni Cinquanta e in scena la seconda domenica di novembre quale forma di riconoscenza per i prodotti della terra. Nonostante l'assenza del Corpo Musicale e lo scrosciare incessante della pioggia, la carovana di trattori di ogni dimensione capitanata dal carro dei due piccoli Renzo e Lucia, simboli della tradizione locale legata ad Alessandro Manzoni, ha così portato a termine la propria parata a suon di clacson, risate e... tanta gratitudine.

Antonietta Serratoni


Di seguito riportiamo l'intervento integrale dell'ex sindaco Giuseppe Riva, dedicato all'operato di Antonietta Serratoni:
"La signora Antonietta Serratoni ha operato con impegno e abnegazione a favore della comunità di Galbiate nei seguenti ambiti: Scuola, Parrocchia e Comune. Nella Scuola, la professoressa Serratoni ha insegnato italiano e storia per parecchi anni nella locale Scuola Media "Papa Giovanni XXIII" ricoprendo anche l'incarico di Vicepreside. Diverse generazioni di ragazzi, ora divenuti genitori, la ricordano ancora con grande affetto e stima per la passione e interessamento anche dei loro problemi personali e famigliari, che sempre con cura e affetto si prodigava di risolvere. Dopo il pensionamento si è dedicata come volontaria per seguire nel doposcuola pomeridiano i ragazzi segnalati bisognosi di assistenza e aiuti particolari per compiti e ripetizioni. In Parrocchia Antonietta ha collaborato attivamente, con la sua passione e preparazione, con i Parroci e coadiutori che si sono succeduti, all'attività pastorale. Membro del Consiglio Pastorale per più mandati, promotrice con il marito Attilio dei corsi dei fidanzati, ha dato vita agli incontri delle coppie di sposi, esperta di liturgia, lettrice e catechista. Nel sociale e civile è stata Consigliere comunale, Assessore ai Servizi Sociali e Vicesindaco. Si è molto attivata e seguito la gestione della Casa di Riposo Villa Serena. Sempre per il nostro Comune è stata la prima collaboratrice e ispiratrice del marito Dott. Attilio, quando lo stesso era Assessore del Comune, suggerendo l'idea della realizzazione del Centro Medico. Ha dato impulso per la costituzione dell'Associazione Pensionati Galbiatesi, tuttora molto attiva nel nostro Comune. In collaborazione con la Caritas locale ha incoraggiato e sostenuto l'iniziativa per la realizzazione del Centro diurno per anziani 'Le Querce di Mamre'. Si è molto impegnata anche in Enti sovra comunali a livello dirigenziale nell'ASSL e Distretto Sanitario. La Signora Professoressa Antonietta Serratoni è persona che in silenzio e senza mostrarsi è sempre intervenuta per le persone bisognose, di qualsiasi nazionalità, con le quali entrava in contatto, avendo cura come dice il Manzoni di non mettersi mai in mostra e di non dare l'impressione di fare la carità."
F.A.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco