• Sei il visitatore n° 168.332.340
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 28 novembre 2019 alle 08:22

Olginate: alunni in aula per il 'loro' Piano Diritto allo Studio, investimento da 328k €

Da semplice esposizione di un punto all’ordine del giorno, la prima parte del Consiglio Comunale di Olginate di mercoledì 27 novembre si è trasformata… in una breve “lezione” di educazione civica, con i piccoli alunni di quinta elementare che, seppur non abbiano potuto intervenire direttamente (almeno per questa prima occasione), hanno ascoltato con attenzione e interesse le parole spese dall’assessore Paola Viganò per presentare il “loro” Piano di Diritto allo Studio.

L’assise

Un Piano che, per l’anno scolastico 2019-20, si traduce per l’ente comunale in un investimento di 328.680 euro, con un importante esborso di 85.000 euro, in particolare, per l’assistenza socio-pedagogica a 32 minori con maggiori difficoltà; un Piano che, come è stato sottolineato a più riprese, “nasce da lontano, dal grande lavoro svolto dal precedente sindaco Rocco Briganti per le nostre scuole, in cui anche noi crediamo così tanto da decidere, ogni anno, di confermare il massimo investimento possibile sia per i progetti didattici che per le strutture vere e proprie”.

“Per noi la Scuola è una priorità, e in quanto tale merita tutti gli “sforzi” economici necessari, compreso quello recente, non scontato, di 100.000 euro per l’ampliamento della Secondaria di I grado, dove si è aggiunta un’altra classe” ha commentato il sindaco Marco Passoni.
“L’istruzione vi regala la libertà di pensare, di guardare il mondo con occhi diversi, di capire che nessuna idea è migliore o peggiore di un’altra, ma che con il confronto – a parole, ma non solo – è sempre possibile costruire insieme qualcosa di bello” ha spiegato l’assessore Paola Viganò ai tanti bambini presenti in aula con le loro insegnanti. “Per una buona comunicazione, attenta e rispettosa, è fondamentale saper allargare il proprio sguardo e ascoltare gli altri, come a scuola potete imparare a fare attraverso i libri, ma soprattutto grazie alle tante esperienze che vi vengono proposte”.

L’assessore Paola Viganò e il sindaco Marco Passoni

Ammonta a 16.500 euro, a tal proposito, la spesa a carico del Comune per il sostegno alla programmazione didattica della Scuola dell’Infanzia, della Primaria e della Secondaria di I grado, tra cui spicca il progetto del Piedibus che coinvolge 150 bambini e, ancora una volta, include al suo interno una serie di altre iniziative come la recente Settimana dei Diritti, una camminata (o biciclettata) con i gruppi di Garlate e Valgreghentino e la realizzazione di un totem nel cortile delle elementari intitolate a Gianni Rodari in “omaggio” allo scrittore nel centenario dalla sua nascita: saranno proprio gli alunni, nei prossimi mesi, ad occuparsi della sua progettazione, proprio come hanno fatto per i pannelli colorati che a breve andranno ad abbellire via Colombo.

I consiglieri di minoranza Rosa Amati, Selene Ratti, Riccardo De Capitani

Segnalati, in particolare, dal consigliere Silvia Cazzaniga anche il percorso “Io tifo positivo” per la promozione del fair-play e del rispetto nello sport (finanziato da “Che BorDello” insieme a un laboratorio teatrale per l’asilo paritario) e quello di orientamento alla matematica e alla cultura scientifica. Indicata, però, anche un’assenza, non condivisa dagli amministratori comunali, ovvero quella del progetto “Porcospini” per la prevenzione degli abusi e dei maltrattamenti sui minori, che per quest’anno il Corpo Docenti dell’Istituto Comprensivo ha scelto di non riproporre alle classi quarte. Il Piano di Diritto allo Studio – sul quale si esprimeranno a breve in aula anche gli stessi alunni, dopo una riflessione con le loro maestre – è stato comunque approvato all’unanimità, con il voto favorevole e convinto anche del gruppo di minoranza guidato da Riccardo De Capitani che ha riconosciuto l’importante lavoro svolto nell’ambito dall’Amministrazione attuale sulla scia di quella precedente.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco