Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 79.000.949
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 28 novembre 2019 alle 12:33

Lecco: taglio del nastro per le nuove sedi di Lario Reti Gas, quella operativa all'ex Tognetti

Lario Reti Gas - il principale operatore nell'erogazione di servizi di distribuzione di gas del territorio, parte del gruppo Acsm-Agam - consolida la propria posizione su Lecco: taglio del nastro quest'oggi, infatti, per la nuova sede amministrativa in via Giovanni Amendola 4 e sopratutto per la nuova sede operativa in via Belfiore 32/34, dove in un complesso di circa 4.000 metri quadri trovano spazio oltre a uffici per tecnici e assistenti anche una sala riunioni ed il magazzino-officina con un parcheggio adeguato all'attuale parco auto aziendale.

Il taglio del nastro.
Sotto Maurizio Crippa, Paolo Soldani e Marco Canzi

"E' una giornata di orgoglio per noi: queste sono sedi che rappresentano poli di eccellenza" ha detto Paolo Soldani, amministratore delegato di Acsm-Agam, realtà nella quale Lario Reti Gas è confluita dal luglio 2018. Ed ha parlato di una "conferma del fatto che a Lecco ci siamo e continueremo a esserci" anche il vicepresidente Marco Canzi, espressione della nostra provincia nel cda della multiutility, ricordando altresì come "il gruppo sta marciando bene" e ringraziando poi tutti dipendenti e amministratori "per le energie che ci mettete".

L'accesso alla nuova sede di via Belfiore 32/34

A loro si è rivolto anche Maurizio Crippa, presidente di LRG: "E' arrivato il momento di mettere una pietra sul passato, una pietra di valore" ha sostenuto, ormai in scadenza di mandato e ben conscio del futuro già scritto per la società destinata a confluire nella nuova LeReti, ulteriore aggregazione con Larga capofila tra le controllate di Acsm-Agam che hanno in pancia per l'appunto le reti di distribuzione di gas, energia elettrica e solo per alcune province, esclusa Lecco, acqua. "Ho avuto la possibilità di sbagliare da solo come amministratore unico. Come di sbagliare in tre nel consiglio di amministrazione. Ma qui esprimo tutta la mia soddisfazione per aver lavorato con un condottiero come Giancarlo Benedetti (l'amministratore delegato, ndr) e per un gruppo che ha dato tanto. Qualche volta - ha ammesso dinnanzi ai suoi collaboratori e a tutti gli intervenuti all'inaugurazione a cominciare da alcuni sindaci del territorio - sono stato irascibile: se sono stato sgarbato mi scuso ma voglio farvi davvero i complimenti. Siamo un gruppo forte".

Al microfono il sindaco Virginio Brivio

A correggerlo è intervenuto poi Virginio Brivio, anch'egli in scadenza di mandato quale primo cittadino di Lecco: "la pietra non la mettiamo sopra ma di traverso, come si fa in montagna con un gradito. Qui c'è una pietra su cui poggiare un piede significativo e importante" ha sostenuto restando nella metafora, dicendosi poi - come gli altri "relatori" - soddisfatto anche nel veder rinascere una delle aree dismesse della città.

I vecchi contatori in fase di sostituzione.
Sotto il nuovo magazzino

Via Belfiore 32-34 corrisponde infatti al primo dei tre lotti distinti in cui, dopo la vendita all'asta, è stata divisa l'area ex Tognetti, da mesi ormai completamente bonificata dall'amianto e prossima a veder insediate altre due attività oltre alla sede operativa di Lario Reti Gas ceduta dalla proprietà a Acsm-Agam con la formula dell'affitto con possibilità di riscatto. "E' importante per noi vedere quest'area rigenerata. Ospitare poi una società di servizi è un risultato significativo, conseguito in tempi rapidi e con efficienza" ha chiosa Brivio, ringraziando Crippa e Benedetti per poi ricordare a loro e a tutti i presenti come "non si sta chiudendo una storia: la si fa rientrare in una società più ampia. Ed entriamo da titolari non da riserve. Siamo orgogliosi che LRG resti con una sede operativa a Lecco e una a Merate sul territorio".

36 i comuni serviti dalla società in provincia per 800 chilometri di reti con 80 mila punti di riconsegna. 47 i dipendenti che da oggi avranno una nuova sede di lavoro, accogliente e moderna. Sperando di continuare a restare "nell'ombra" perchè come detto anche dall'amministratore delegato di Acsm-Agam e ribadito dal sindaco Brivio, meno si sente parlare di reti, più le cose vuole dire che funzionano bene.

Il nuovo numero telefonico del centralino è 0341.228701, mentre rimane invariato il numero del Pronto Intervento 800.550.444. (Orario di apertura degli uffici: 9-12 e 14-16).
A.M.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco