Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 78.594.950
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 28 novembre 2019 alle 18:16

Valmadrera: in consiglio emendata e approvata la mozione sul plastic free di 'Ascolto'

Nel corso del consiglio comunale di mercoledì 26 novembre, a Valmadrera, si è approvata - seppur con l'astensione del gruppo d'opposizione "Lega per Salvini Premier" - la delibera che impegna l’Amministrazione ad adottare misure e iniziative volte a sfavorire l'utilizzo di stoviglie e bottigliette di plastica durante le manifestazioni pubbliche e negli edifici comunali.
Il testo nasco da una mozione proposta dalla minoranza di "Ascolto Valmadrera" e presentata all'assise dal consigliere Mauro Dell'Oro: l'originale documento non è stato accolto per intero perché prevedeva il divieto assoluto, tramite ordinanza, dell’utilizzo di stoviglie di plastica ma è stato modificato dalla maggioranza attraverso la presentazione di una serie di emendamenti da parte del capogruppo di "Progetto Valmadrera" Cesare Colombo.

Le opposizioni. Al centro il consigliere Mauro Dell'Oro

"Come "Progetto" abbiamo accolto con interesse la mozione, che condividiamo nello spirito. Proprio per questo un gruppo di lavoro, costituito da alcuni consiglieri di maggioranza, ha predisposto una serie di emendamenti puntuali per rendere percorribili e praticabili i diversi punti della mozione, che altrimenti non sarebbero stati attuabili sul territorio. In particolare - ha sottolineato Colombo - ricordiamo l’impegno ad adottare una politica di acquisti pubblici verdi; il supporto a progetti per l’installazione di erogatori di acqua e la distribuzione di borracce agli studenti (come già avvenuto nel territorio con il progetto di Lario Reti Holding); una azione forte di sensibilizzazione sul territorio, in collaborazione con le associazioni di volontariato, le associazioni di categoria e gli esercenti; l’eliminazione della distribuzione di bottiglie di plastica monouso presso gli uffici comunali e le sale conferenze; l’impegno a modificare il regolamento dei patrocini per prevedere come elemento premiante l’uso di materiali compostabili per le manifestazioni sul territorio comunale. Confidiamo che questo processo di confronto costruttivo possa essere adottato anche per future iniziative”.
Critici i consiglieri di minoranza Elio Bartesaghi - “non possiamo ancora vietare la vendita di bottigliette di plastica agli esercenti, non siamo lo Stato” - e Flavio Nogara, che ha sottolineato come Silea non sia ancora pronta a ricevere materiale biodegradabile: “Si tratta di una categoria che ancora non è ben identificata, tant’è che il materiale compostabile è comunque da sacco trasparente e non da umido. Dobbiamo garantire una buona qualità del prodotto finale e non possiamo rovinare tutto precorrendo i tempi”.
Parzialmente soddisfatti, invece, i fautori della mozione. “Apprezzo il momento di condivisione avuto con il capogruppo Colombo, ma non siamo d’accordo con l’eliminazione del divieto tramite ordinanza”. Così Mauro Dell’Oro: “E’ assurdo che Silea abbia problemi a gestire del materiale compostabile; gli altri emendamenti sono accettabili, ma il divieto dovrebbe restare, così come il vincolo per la concessione del patrocinio. “Sensibilizzare” vuol dire tutto e niente”.
“Non si può vietare il commercio di prodotti già in vendita”, è stata la risposta del primo cittadino Antonio Rusconi. “Il TAR ha dato diverse sospensioni di ordinanze che vietavano l’uso della plastica”.
Gli ha fatto eco il consigliere Marco Piazza: “L’ordinanza dovrebbe essere l’ultimo degli elementi a cui dobbiamo arrivare, sensibilizzare con provvedimenti premianti e azioni virtuose mi pare ottimo punto di partenza”.

M.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco