Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 78.593.075
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 30 novembre 2019 alle 15:11

Calcio Lecco, parla Maiolo: si va avanti con i due vicepresidenti

Angelo Maiolo
A una settimana dalle dimissioni del presidente Paolo Di Nunno, cui ha fatto seguito il silenzio stampa, sono arrivate oggi la prime dichiarazioni ufficiali della Calcio Lecco per bocca del dirigente Angelo Maiolo.
"Il presidente si è dimesso e vuole continuare con questa scelta - ha esordito il direttore generale bluceleste -  Da quanto ne so, è fermo nella sua decisione.  Il futuro del Lecco ? Credo che fino al mese di gennaio si vada avanti, anche perché la famiglia Di Nunno c'è ed è presente. Il presidente Paolo Di Nunno si è chiuso nel suo silenzio e quindi si prosegue con i vicepresidenti  (i figli Biagio e Cristian Paolo, n.d.r.). Ad oggi la situazione è questa". 
Quanto al silenzio stampa decretato dalla società, Maiolo ha chiarito: "Non voglio entrare in nessuna polemica perché i problemi sono altri al Lecco. Con il silenzio stampa abbiamo cercato di proteggere un po' i giocatori. Sbagliato o giusto? Non entro nel merito. In settimana ho detto ai calciatori di cercare di vincere e di rimanere tranquilli, rassicurando che gli stipendi saranno pagati".
Il d.g. bluceleste ha poi speso qualche parola sul tecnico Gaetano D'Agostino, affermando che: "E' un grande lavoratore. Ha ricostruito un gruppo che ora è molto compatto". 
Riguardo alla riduzione dell'organico, che ormai tiene banco da un paio di mesi, Maiolo ha sostenuto: "Se la situazione resterà tale, credo che in dicembre ci saranno delle scelte da fare. Anche perché se dovessero arrivare giocatori di categoria, occorrerà sfoltire. Peserà molto giudizio del mister".       

R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco