Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 78.591.980
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Sabato 30 novembre 2019 alle 15:50

Calcio Lecco: con il Gozzano sarà un'altra sfida salvezza

Domani a Gozzano (17,30) la parola torna al campo dopo una settimana tutt'altro che serena. La squadra ha cercato isolarsi per tenere alta la concentrazione in vista del delicato match salvezza in cui sarà vietato sbagliare. Il confronto, peraltro, giunge in un momento difficile anche per i risultati che tardano ad arrivare, alcune volte per mera sfortuna. Come è accaduto nella sfida con la Giana che ha visto gli aquilotti rischiare addirittura il ko interno dopo un dominio pressoché costante. E' stato un match aspro, contrassegnato da decisioni arbitrali mal digerite dai blucelesti, Ma ora si deve necessariamente voltare pagina e puntare al bersaglio grosso per riprendersi i punti gettati via il turno scorso. Compito non impossibile per il Lecco che nelle gare esterne ha racimolato, con un match in meno giocato, 7 punti dei 12 finora in classifica.
"Abbiamo preparato bene questo impegno - afferma il tecnico D'Agostino - Andremo a Gozzano per dire la nostra e per fare la partita, cercando di vincerla. Deve essere il nostro atteggiamento, anche per riprenderci quello che abbiamo lasciato alla Giana. Il modulo dovrebbe essere lo stesso del turno scorso. Magari varieremo qualche movimento, vista l'assenza di Strambelli, ma l'identità di squadra non muterà. Schiererò D'Anna dal primo minuto. E' un ragazzo sul quale abbiamo lavorato soprattutto sulla tenuta fisica. Simone è un atleta che ci permette di giocare in profondità. Ha grandi doti tecniche e fiuto del gol". E' stata una settimana molto particolare sia per gli atleti, sia per il mister. "In questi casi l'allenatore si preoccupa soprattutto dell'equilibrio del gruppo, cercando di ovattarlo. Ho provato a togliere i pensieri ai miei giocatori, facendo fare loro allenamenti ad alta intensità, tutti con la palla. Devo dire che ho visto i ragazzi vogliosi e con un positivo atteggiamento sul campo. E' stata una bella risposta".
In Piemonte i blucelesti dovranno fare a meno dell'esterno offensivo Strambelli che, dopo il rosso ricevuto sabato, salterà un turno di campionato. Per il fantasista di Bari si tratta della seconda squalifica rimediata in un mese.  Altra assenza di peso sarà quella del centrale difensivo Bastrini che ieri in allenamento ha accusato un risentimento muscolare alla gamba sinistra. Si spera in un suo recupero per la gara interna con l'Olbia della prossima settimana.  Out anche il lungodegente Migliorini, che ha cominciato in settimana a correre con le scarpe da calcio, e il portiere Bacci Probabile schieramento del Lecco (3-4-3): Safarikas; Merli Sala, Malgrati, Procopio; Carissoni, Moleri, Bobb, Pastore; Giudici, Capogna, D'Anna.
La gara sarà diretta da Francesco Cosso di Reggio Calabria
Il Gozzano, condotto in serie C due stagioni fa dall'ex Marco Gaburro, precede in classifica il Lecco di tre punti (15 contro 12) e come gli aquilotti ha in casella una gara in meno, non avendo giocato domenica scorsa per maltempo la partita con la Juventus U23. L'ultimo incontro dei rossoblu è quello disputato in casa il 17 novembre contro la Pro Patria e terminato con il punteggio di 2-2 dopo che i piemontesi si erano portati vantaggio per 2-0.
Il tecnico del Gozzano, lo spezzino David Sassarini, nell'occasione ha disposto i suoi giocatori con il modulo 3-4-2-1, affidandosi a: Crespi; Emiliano, Uggè, Rizzo; Tumminelli, Guitto, Rolle, Bruzzaniti; Tommaselli, Fedato; Bukva.  
Dei 15 punti messi in cascina, il Gozzano ne ha guadagnati 7 in trasferta e 8 in casa. Allo stadio Alfredo D'Albertas, la compagine piemontese ha vinto soltanto una partita, contro l'Albinoleffe per 2-0 alla tredicesima giornata. Per il resto ha conquistato 5 pareggi (Giana, Carrarese, Olbia, Pontedera, Pro Patria) e perso contro Como e Novara. In trasferta il bilancio è di un successo, quattro pari e due sconfitte. Complessivamente sono 16 i gol messi a segno dai rossoblu e 20 quelli subiti. Miglior realizzatore con 4 reti è Francesco Fedato che agisce prevalentemente da seconda punta.  

Le altre partite della 17^ giornata: Como-Juventus U23, Alessandria-Robur Siena, Novara-Pianese, Olbia-Monza, Pontedera-Pergolettese, Carrarese-Pro Vercelli, Giana Erminio-Albinoleffe, Pistoiese-Arezzo, Renate-Pro Patria.  

Classifica: Monza 39, Renate e *Pontedera 28, Robur Siena e Novara 25,  *Alessandria e Carrarese 24, Pro Vercelli e Albinoleffe 22, Como e Arezzo 21, Pistoiese, Juventus U23 e Pro Patria 20, Pianese 17, *Gozzano 15, *Lecco 12, Pergolettese e Olbia 11, Giana E.Gorgonzola 10.   * una partita in meno
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco