Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 78.593.010
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 01 dicembre 2019 alle 10:43

Maggianico in festa per Sant’Andrea e gli anniversari di don Giacomo e don Gaudenzio

Doppia festa nella serata di ieri, sabato 30 novembre, per la comunità del rione di Maggianico, che in occasione delle celebrazioni per il patrono Sant’Andrea – a cui è dedicata la parrocchia risalente al 1567 – si è stretta in un affettuoso abbraccio intorno a Monsignor Giacomo Tagliabue e a don Gaudenzio Corno, giunti rispettivamente al 55° e al 50° di ordinazione.

I due sacerdoti sono infatti tornati in quella che per diversi anni è stata la loro “casa” per condividere con tanti volti amici il loro importante traguardo ministeriale, concelebrando la Santa Messa solenne delle 18.00 insieme all’attuale parroco don Ottavio Villa, nonché a don Franco Colombo e a don Angelo Ronchi. Assistente nell’oratorio di via Zelioli, don Giacomo è rimasto a Maggianico dal 1967 al 1982, anni arricchiti da grandi manifestazioni che videro la partecipazione di star della TV come Corrado, Mike Bongiorno e Claudio Lippi: ora monsignore, risiede in Brianza dopo aver lasciato impegni diretti di pastorale parrocchiale per raggiunti limiti canonici.

Don Gaudenzio è invece approdato nel lecchese nel 1995, dopo un’esperienza a Pasturo: è spettato a lui l’importante compito di costituire l’Unità Pastorale tra le comunità limitrofe di Maggianico e Chiuso, un incarico che il religioso ha ricordato come “la fatica maggiore del mio periodo di permanenza qui, ricompensata però dalla gioia suscitata dai rapporti con le persone”. “Il tempo trascorso mi ha fatto dimenticare qualche nome, ma non i volti e le relazioni instaurate qui: questi sono ancora ben impressi nel mio cuore, perché è impossibile cancellare tutto quanto di buono è stato costruito, nonostante le prime difficoltà” ha proseguito don Gaudenzio al termine della funzione, ringraziando la comunità, anche a nome di don Giacomo, per la calorosa accoglienza ricevuta.

Monsignor Giacomo Tagliabue e don Gaudenzio Corno

Ricordato a Maggianico anche per il suo impegno a favore degli anziani, nonché per la bicicletta con la quale era solito girare per il quartiere e raggiungere anche l’ospedale e l’Istituto Airoldi e Muzzi, dal 2014 don Gaudenzio presta servizio a Pessano con Bornago (MI).

Don Franco Colombo, don Ottavio Villa, don Giacomo Tagliabue, don Gaudenzio Corno, don Angelo Ronchi

Grande, per lui, l’emozione nel ritornare a Maggianico, la parrocchia in cui è rimasto più a lungo dai tempi della sua ordinazione – in totale dodici anni e qualche mese – dove insieme a don Giacomo ha potuto riabbracciare tante persone care e farsi raccontare gli ultimi sviluppi di quella comunità che, con impegno e dedizione, ha contribuito a costruire nella sua “veste” attuale. Terminata la Santa Messa, la festa in onore dei due sacerdoti è infatti proseguita nella casa parrocchiale con un rinfresco in compagnia aperto a tutti.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco