Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 78.591.633
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 01 dicembre 2019 alle 16:07

Galbiate: consegna della Costituzione ai diciottenni, con l’invito a partecipare alla vita attiva del paese

Sono stati ventisei i neo diciottenni di Galbiate che hanno ricevuto nella mattinata di oggi, domenica 1 dicembre, una copia della Costituzione Italiana, consegnata loro dal sindaco Piergiovanni Montanelli e da parte del Consiglio Comunale per sancire simbolicamente il loro ingresso nella società civile, con l’acquisto di diritti e doveri che ad esso consegue.

La cerimonia, in scena nella sala consiliare del Comune, ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti dell’associazionismo locale - tra i quali il Presidente del Gruppo AIDO "Luigi Negri" Marcella Zanon, il Coordinatore della Protezione Civile Damiano Strada, Noemi Corti Brusadelli dell’Operazione Mato Grosso, Emilio Caddeo della Pro Loco e Giuseppe Spreafico della Croce Rossa - che hanno invitato i giovani a spendersi in prima persona all’interno di gruppi e organizzazioni locali “che sempre più necessitano dell’apporto dei ragazzi, ai fini di un cambio generazionale e di un impegno che richiede cuore e testa” e che si sono presentati, distribuendo ai neo diciottenni del materiale informativo sulle loro attività.

A prendere la parola è stato proprio il primo cittadino Montanelli che, dopo aver spiegato brevemente ai giovani le funzioni della Giunta e del Consiglio Comunale, ha fatto proprie le parole di Antonio Gramsci e i suoi “tre compiti”: “Istruitevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Agitatevi, perché avremo bisogno di tutto il nostro entusiasmo. Organizzatevi, perché avremo bisogno di tutta la nostra forza. L’ingresso nella società civile è una tappa fondamentale nella vita di ognuno: vivetela con serietà e impegno, imparate a pensare nell’ottica del bene collettivo, rispettatelo, e non abbiate paura di osare per inseguire i vostri sogni”. Così, invece, il vicesindaco Lauretta Invernizzi: “Giorgio Gaber diceva in una sua canzone che la libertà è partecipazione. E allora, cari ragazzi, partecipate alla vita attiva del vostro paese, mettetevi in gioco e non temete la politica, fulcro di ogni aspetto della vita quotidiana”.
 
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

Anche il consigliere Giovanni La Colla ha fatto il proprio augurio ai giovani galbiatesi, invitandoli a leggere ogni sera un articolo della Costituzione, per meglio comprenderla e apprezzarla.
In seguito, è stato presentato il discorso che Pietro Calamandrei fece agli studenti di Milano il 26 gennaio 1955, oltre ai video musicali del cantautore Fabrizio Moro “Pensa” e “Libero”, volti a far riflettere i ragazzi sull’importanza della libertà di scelta e di opinione.
Questi i nomi di coloro che hanno ricevuto una copia della nostra Carta costituzionale:

Battistella Gaia
Benetti Elisa
Caddeo Silvia
Cazzaniga Beatrice
Cesana Alessandro
Confalonieri Attilio
Corti Marco
Dieng Mbaye
Fumagalli Silvia
Gasperini Nicoló
Gerosa Francesca
Gnecchi Giorgia
Lampugnani Luca
Liuzzo Daniele
Loda Giovanni
Longhi Simone
Maggi Davide
Montanelli Cristiana
Morlino Flora
Pescantini Federica
Piantanida Alex
Quadrio Caterina
Rigamonti Nicoló
Riva Gaia
Riva Riccardo
Spreafico Tommaso
M.C.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco