Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 95.326.652
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/08/20

Merate: 15 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: 12 µg/mc
Valmadrera: 9 µg/mc
Scritto Sabato 07 dicembre 2019 alle 17:03

Valgreghentino: taglio del nastro per la mostra presepi, secondo l'invito del Papa

È stata aperta al pubblico nel pomeriggio di oggi, 7 dicembre, la Mostra dei Presepi allestita dalla Pro Loco del paese presso l'ex asilo di Piazza Roma a Valgreghentino. Don Paolo Ventura, affiancato dal sindaco Matteo Colombo, ha invitato i piccoli cittadini del paese a inaugurare questa piccola ma bellissima esposizione, la quale quest'anno arriva alla sua seconda edizione. Una trentina le rappresentazioni della Natività che saranno esposte fino al giorno dell'Epifania, realizzate non solo da privati cittadini ma anche da diverse associazioni, come gli Amici del Presepio di Lecco e di Cisano.

Il sindaco Matteo Colombo e don Paolo Ventura

Il parroco ha letto ai presenti la lettera apostolica firmata domenica scorsa da Papa Francesco nel Santuario del Presepe a Greccio, nella quale invita a portare avanti questa dolce e bella tradizione familiare. "Quando il papà e la mamma, insieme ai nonni, trasmettono questa gioiosa abitudine, che racchiude in sé una ricca spiritualità popolare, mi si apre il cuore. E mi auguro che questa pratica non venga mai meno" ha scritto il pontefice.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

"Con questa lettera il Papa ci invita a toccare quasi materialmente e fisicamente il presepe" ha affermato don Paolo. "Allora oggi, con questo piccolo segno familiare, vogliamo anche noi toccare il mistero dell'incarnazione, della nascita di Dio in Gesù. Questo momento è importante per la vita di ciascuno di noi, a prescindere dalle nostre abitudini e da tutto quello che possiamo pensare e dire. Il segno del presepe è il segno di Dio nelle nostre case, nelle nostre piazze, e nelle nostre scuole".

Il parroco ha poi donato una copia della lettera al presidente della Pro Loco Gianpaolo Mandelli e al sindaco Colombo, il quale ha ringraziato l'associazione per aver organizzato l'esposizione e tutti coloro che hanno lavorato nelle scorse settimane per allestirla. "Ieri abbiamo acceso l'albero di Natale, oggi abbiamo inaugurato questa mostra: segni dal profondo significato che rendono un po' più bello e un po' più vivace il nostro paese" ha dichiarato il primo cittadino. "Ringrazio la Pro Loco per aver reso un po' più viva questa palazzina - riferendosi all'ex asilo - abbandonata e poco utilizzata. Speriamo di continuare a sfruttarla e a sistemarla"
A.T.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco