Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.642.944
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 08/04/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15  µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Giovedì 19 dicembre 2019 alle 16:21

Lecco: i sindacati del pubblico raggiungono due importanti accordi con Asst e Comune

Raggiunti due importanti accordi sindacali all'Asst e al Comune di Lecco.
Dopo la mobilitazione e lo sciopero dell'ottobre scorso Rsu e sigle sindacali sono uscite dal percorso conflittuale con la direzione aziendale con via dell'Eremo. ''Con il raggiungimento di questo accordo sono ripristinate le normali relazioni sindacali con l'Asst - afferma Catello Tramparulo, segretario generale della Fp Cgil Lecco - Si tratta di un passo molto importante che si adegua con alcune indicazioni previste dal contratto nazionale. In particolare viene aumentata del 10% la pronta disponibilità e l'indennità del lavoro notturno, viene inserita l'indennità per il personale amministrativo sportellista, vengono riconfermate le progressioni di carriera e l'accordo sulla produttività per tutto il personale''.

L'accordo inoltre getta le basi per il 2020, anno in cui le parti si sono impegnate a discutere ulteriori aspetti come il welfare e il part time per tutti i dipendenti che vogliono conciliare vita privata e lavoro. ''Come Fp Cgil ci riteniamo soddisfatti perché sono state accolte tutte le nostre richieste - prosegue Tramparulo - Ringraziamo in particolar modo la Rsu, a partire dal coordinatore Ercole Castelnovo, per l'infaticabile lavoro svolto nell'analisi delle norme e fondi contrattuali''.
''Questo è il risultato attribuibile ad ogni Lavoratrice e ogni Lavoratore che il giorno 4 ottobre 2019 hanno incrociato le braccia e hanno detto basta e scioperato, portando un'altissima adesione nei tre presidi Lecco, Bellano e Merate'' è invece il commento della Uil del Lario. ''Ancora un grandissimo passo in avanti per la tutela delle Lavoratrici e dei Lavoratori della ASST di Lecco questo grandissimo risultato è stato possibile, grazie al grande impegno profuso del Gruppo Aziendale Uil RSU Uil Fpl del Lario. Vogliamo ringraziare qui Nella Sciaini, Roberta Di Virgilio, Monica Lumina, Martina Auriemma, Vito Lauricella, Giuseppe Valsecchi, Marco Bradanini, Giovanni Barbagallo, Giuliano Giammona, Gaetano Scardilli. Auguriamo inoltre un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo a Tutte le Lavoratrici e a Tutti i Lavoratori della ASST di Lecco, Noi ci credevamo e Voi ci avete sostenuto grazie di cuore''.

Il Municipio di Piazza Diaz

Ottime notizie, aggiunge la Cgil, anche al Comune di Lecco. ''A Palazzo Bovara abbiamo lavorato in continuità con l'accordo dell'anno precedente - prosegue Catello Tramparulo - abbiamo redistribuito la produttività e prosegue ciò che era già stato deciso sulle progressioni orizzontali del personale, con l'impegno di rivedere il tema del welfare aziendale nel 2020''.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco