Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 113.854.775
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 23/02/2021
Merate: 80 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 54 µg/mc
Lecco: v. Sora: 50 µg/mc
Valmadrera: 71 µg/mc
Scritto Mercoledì 01 gennaio 2020 alle 10:47

In viaggio a tempo indeterminato/108: come siamo cambiati in un anno

Buon 2020!
Anzi, visto che siamo in Messico: FELIZ AÑO NUEVO!!
È passato un altro anno e per noi è corso via veloce come un tuk tuk indiano o come un treno giapponese. Talmente rapido che quasi ci si sono tappate le orecchie per la velocità.
Un altro anno in viaggio che ci ha cambiato ancora, tanto.
Sì, lo sappiamo "il viaggio ti cambia.""Non si torna mai come si è partiti." ecc ecc...
Quante volte l'abbiamo sentito dire.
Beh, è tutto vero.
Noi siamo cambiati in questo anno ma non solo

SIAMO DIMAGRITI, POI INGRASSATI, POI DIMAGRITI DI NUOVO E ORA...
Abbiamo iniziato l'anno tra curry e chapati indiani che adoravamo. Buonissimi, cremosi, saporiti ma con un piccolo effetto collaterale che ci ha fatto visitare più bagni sudici che templi magnifici (e in India c'è un tempio ogni 500 metri). Il Nepal non ha aiutato nella guarigione e così abbiamo perso altri kg. Ma ci hanno pensato i ravioli alla carne di Taiwan a farci riprendere peso.
La Corea, invece, con tutto quel piccante ci ha lasciato qualche effetto indesiderato ma per fortuna è arrivato il Giappone e poi gli USA con i suoi hamburger giganti e il Messico con le comide corride, che altro non sono che versioni in miniatura di un pranzo di Natale.



CI SIAMO ABBRONZATI POI CONGELATI POI ABBRONZATI DI NUOVO E PERSINO INNEVATI

Abbiamo iniziato l'anno pallidi per la polvere e lo smog delle strade indiane e nepalesi. Poi siamo volati lontano, abbiamo ripreso il colore e ci siamo profumati di mare.
Prima Taiwan con le spiagge dove è vietato nuotare e non si sa perché.
Poi la Corea dove il mare c'era ma anche le meduse enormi.
Poi è arrivato il Giappone con le foglie rosse che cadevano, il freddo e il Monte Fuji chiuso per neve.
Ma dietro l'angolo c'era il mare delle Hawaii, il sole caldo, i fiori profumati, le tartarughe... il paradiso.
Poi è arrivata la neve degli USA che in un attimo ci ha riportato alla realtà ricordandoci che eravamo un po' troppo accaldati e colorati per essere Novembre.
E ora il Messico... siamo al mare da due settimane, è inverno e ci sono 28 gradi.
Quest'anno nuovo lo iniziamo con il segno del costume e il profumo di crema solare.


SIAMO STATI VEGETARIANI, POI CARNIVORI MA SOLO DI MAIALE, POI "PESCETARIANI", POI "PANEFAGIOLARIANI" E ORA "TACOSSIANI"
Quando si dice un'alimentazione varia ed equilibrata! Ecco, quando si dice?!? Perché quest'anno in viaggio per noi di equilibrato c'è stato ben poco.
In quanto a varietà però non ci siamo fatti mancare davvero nulla.
In India siamo stati vegetariani e abbiamo scoperto verdure assurde e talmente buone da renderci dipendenti come il bindi o okra (delle piccole zucchine un po' più amare).
Poi c'è stata Taiwan dove la carne di maiale era davvero ovunque... anche nei dolci.
Ma a bilanciare è arrivato il Giappone a suon di sushi, sashimi e riso bianco.
Certo il tacchino da 8 kg alle Hawaii ci ha riportato sulla cattiva strada.
Così abbiamo provato a rimetterci in carreggiata mentre vivevamo su un minivan negli Usa... anche se non credo che fagioli in scatola e pane siano l'esempio migliore di una dieta salutare.
Da qualche settimana però siamo in Messico, mangiamo tacos anche a colazione e cuciniamo pizza e lasagne praticamente ogni sera... ma solo per il ristorante dell'ostello perché a noi le tortillas non le toglie nessuno.


CI SONO VENUTI PIÙ CAPELLI BIANCHI E RUGHE
Il tempo passa e a trentaesempredipiú anni i segni del tempo iniziano a vedersi.
Diciamo però che in alcuni casi abbiamo accelerato l'invecchiamento!
Come fanno a non venirti i capelli bianchi quando devi contrattare per qualunque cosa mentre eviti cacche di mucca, gente che sputa, occhi che ti fissano?
Come fanno a non venirti le rughe quando sorridi per l'80% della tua giornata?

ABBIAMO IMPARATO A DORMIRE OVUNQUE, A MANGIARE CON LE MANI E CON LE BACCHETTE (più o meno)
E quando diciamo che abbiamo dormito ovunque intendiamo davvero ovunque.
Pavimenti, amache, tende, treni, autobus, tavoli di fastfood, sedie di aeroporto, sottotetti di case antiche, minivan, motel.. con una sola costante: Paolo che russa!
E in tutto questo anno abbiamo anche imparato a mangiare senza coltello e forchetta, usando le mani in India o con le bacchette in Giappone.



SIAMO DIVENTATI MURATORI, LAVANDAI, PERSONALE DELLE PULIZIE, FATTORI, CUOCHI
Il 2019 per noi è stato l'anno in cui oltre a viaggiare abbiamo provato a fermarci più a lungo nei luoghi per viverne anche la quotidianità.
Così abbiamo cominciato l'anno inventandoci muratori per cercare di costruire un bagno per una famiglia indiana di 7 persone che vivono in un'unica stanza a Pushkar.
Poi abbiamo lavato lenzuola come se non ci fosse un domani nella super pulita Taiwan, pulito camere nel precisissimo Giappone, dato da mangiare a anatre, galline e maiali hawaiani e adesso ci siamo messi anche ai fornelli come cuochi improvvisati perché "siete italiani, saprete fare la pizza!"
E tutti questi lavori ci hanno dato tanto, molto più di una stanza e dei cereali a colazione. Questi lavori ci hanno fatto incontrare persone speciali e ci hanno fatto vedere il mondo da un altro punto di vista ancora diverso.

È stato un altro anno intenso e ricco il nostro 2019.
Il 2020 dovrà darsi un gran da fare per essere all'altezza dei due precedenti.
Vi auguriamo un anno nuovo che sia felice e pieno di emozioni uniche e avventure pazzesche che vi portino dove desiderate!
Articoli correlati:
16.12.2017 - IN VIAGGIO A TEMPO INDETERMINATO
Angela&Paolo
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco