Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 81.442.060
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Domenica 12 gennaio 2020 alle 14:50

Mandello: si spegne a 94 anni l'ex assessore Luigi Castagna

Si è spento all'età di 94 anni Luigi Castagna, assessore di Mandello tra gli anni '50 e '60 e anima della comunità per tanti anni, impegnato soprattutto in campo sociale. Pochi mesi fa aveva perso la moglie Marisa Redaelli, con la quale aveva condiviso 64 anni di matrimonio. Lascia quattro figli: Sergio, Paola, Elena e Alberto. Quest'ultimo ha così tracciato un ricordo del padre. ''Era un uomo sempre improntato alla correttezza nel rapporto con gli altri, senza una minima sbavatura, unita alla disponibilità ad ascoltare. Nostro padre, persona di grande fede, costretto a letto in ospedale chiedeva  la presenza del prete a voler confessare, colpe che non aveva. Ci lascia un grande vuoto. Non era e non è mai stato un protagonista, disdegnava stare al centro dell'attenzione. Una vita la sua divisa tra famiglia e lavoro''.

Luigi Castagna

Laureato in economia e commercio, fu un impiegato della Carcano e attivo in politica tra gli anni cinquanta e sessanta. Per il Comune, come detto, ricoprì l'incarico di assessore alle finanze. Negli anni '90, invece, tornò nel palazzo comunale in qualità di difensore civico. Come si può riscontrare nelle parole di don Vittorio Bianchi, mandellese, ex parroco di Abbadia Lariana ed ora collaboratore a Visgnola di Bellagio, Castagna era un uomo dalla grande fede religiosa.''Per me quand'ero ragazzino, aspirante nelle fila dell'Azione Cattolica, è stato un grande e importante punto di riferimento. Lo ricordo sempre presente in parrocchia. Da lui, nel ruolo di catechista, appresi come vivere la vita d'oratorio. Spazio in cui oltre i momenti ludici ci si trovava per la preghiera. Quella spiritualità che ha poi tracciato il percorso che mi ha portato ad essere prete. Luigi, uomo di grande fede come lo fu suo padre e la sua famiglia. Non mancava mai nelle occasioni parrocchiali di attendermi sul sagrato della chiesa, anche di recente, a scambiare qualche parola e battuta. Una persona che non dimenticherò mai''.
I funerali di Luigi  Castagna sono fissati per lunedi 13 gennaio alle ore 14.30 presso la chiesa del S. Cuore.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco