Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 118.555.215
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 08/04/2021
Merate: 21 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 13 µg/mc
Lecco: v. Sora: 15  µg/mc
Valmadrera: 12 µg/mc
Scritto Mercoledì 15 gennaio 2020 alle 12:41

Lecco: 212 aziende alla Borsa Locale del Turismo Lariano, in programma il 20

L’appuntamento è per lunedì 20 gennaio presso l’hotel NH di Lecco: saranno 212 le aziende, con varie tipologie di servizi, che parteciperanno alla Borsa Locale del Turismo Lariano (BLTL), l’evento organizzato dalla Rete di Imprese “Montagne del Lago di Como” – all’interno del progetto europeo “Le vie del Viandante 2.0” di cui è capofila il Comune di Lecco – per presentare la propria attività e le proprie offerte confidenziali a una serie di buyer, costituiti da tour operator locali dell’incoming.



Si tratta – come ha spiegato il presidente di “Montagne del Lago di Como” Stefano Gianola – della concretizzazione e del completamento di un lungo percorso durato quattro anni, durante il quale le circa 160 imprese incluse nella Rete hanno lavorato insieme con l’obiettivo di portare le micro e piccole aziende locali del turismo sui mercati nazionali ed esteri, con i privati “finalmente coinvolti in un ruolo attivo”.


Stefano Gianola


Silvia Strada

“Si è partiti da una forte consapevolezza, quella della difficoltà di costruire incoming quando la distanza tra micro-imprese e agenzie di viaggio è particolarmente alta, come su questo territorio” ha sottolineato la marketing manager della Rete Silvia Strada. “Negli ultimi anni, quindi, il nostro lavoro si è indirizzato verso la creazione di un modello efficace per la costruzione di un mercato turistico, con “workshop” e incontri anche di carattere “informale” incentrati sull’elaborazione di diversi “pacchetti” che prendessero in considerazione gli aspetti più disparati, dalla ricettività alla ristorazione, dal commercio ai servizi. I risultati confluiranno nella BLTL, organizzata secondo la formula dello speed date: in sostanza, le aziende avranno soltanto dieci minuti per presentarsi ai buyer – in un totale di 474 appuntamenti B2B – acquisendo inoltre la possibilità di essere inserite nel “Catalogo confidenziale dell’offerta”, un prodotto destinato in via riservata a tutti gli intermediari del turismo nazionali ed esteri in cui saranno forniti anche dettagli sui costi dei servizi. Quest’ultimo sarà distribuito grazie a un fitto programma di promo-commercializzazione tra il 2020 e il 2021, a partire già dalla BIT di Milano che si terrà all’inizio di febbraio”.


Francesca Bonacina

“È sempre più chiaro che la promozione del turismo, anche nel nostro territorio, debba passare dagli operatori privati, in un virtuoso partenariato necessario per trasformare idee e proposte in offerte concrete per il mercato” ha aggiunto il vice sindaco di Lecco con delega al Turismo Francesca Bonacina. “La vasta presenza di micro-imprese può essere tanto una ricchezza quanto una debolezza, se manca un’organizzazione “dall’alto”, un sistema in grado di fare la differenza unendo tutte le loro risorse. Da questo punto di vista, dunque, la BLTL è davvero un appuntamento importante, una grande occasione per le numerose aziende coinvolte”.
B.P.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco