Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 124.650.360
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/06/2021
Merate: 19 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 10 µg/mc
Scritto Mercoledì 15 gennaio 2020 alle 16:03

Calcio Lecco: 1° colpo in entrata, arriva il difensore Milillo

Il Lecco mette a segno il primo colpo del mercato invernale. Si tratta del difensore Alessio Milillo, cresciuto nelle giovanili del Pescara. Fisico da corazziere (altezza 1,99), il giocatore abruzzese è nato a Ortona in provincia di Chieti il 31 marzo 1997. Dopo la trafila nelle giovanili, ha debuttato in serie D nel San Nicolò Calcio Teramo nell'annata 2016/17, collezionando 31 presenze tra campionato e playoff. La stagione successiva è approdato in C con la maglia del Teramo, difesa per 18 volte. Nell'estate del 2018 si è trasferito alla Viterbese Castrense, dove è rimasto per due annate, impreziosite dalla conquista della Coppa Italia di C.


Alessio Milillo tra il direttore sportivo Francesco Filucchi e il direttore generale Angelo Maiolo

“Sapevo dell'interessamento del Lecco e sono molto contento di affrontare questa nuova esperienza – ha affermato Milillo durante la conferenza stampa di presentazione -. E' una bella piazza che può rappresentare per me un trampolino di lancio, anche se sono consapevole che il posto in squadra vada guadagnato, mettendomi a disposizione del mister. Il girone A mi sembra molto equilibrato e ritengo che abbia più qualità rispetto a quello del sud. Ogni gara sarà una sfida ma cercheremo di fare del nostro meglio. Sono pronto a scendere in campo sin da subito. Al Lecco ci sono giocatori di livello ed è normale che per raggiungere l'obiettivo salvezza bisogna fare qualcosa di più”.
Quanto alle sue caratteristiche tecniche, il giocatore abruzzese ha precisato: “Mi piace giocare la palla, costruendo l'azione da dietro, e sono in grado di occupare tutte e tre le posizioni della difesa”. Grazie alla sua notevole statura Milillo è abile nel gioco aereo, tanto che in alcune circostanze è capace di sfruttare la sua fisicità pure in attacco.    
“Lo abbiamo fortemente voluto e quindi siamo contenti di avere con noi Milillo. Ed è felice anche il nostro presidente” ha commentato il direttore generale Angelo Maiolo, il quale ha assicurato che la proprietà è più che mai vicina alle sorti della Calcio Lecco. Prova ne sono l'impegno e la disponibilità con cui la dirigenza sta affrontando le sessione invernale del mercato. Quanto alle operazioni in entrata, sono in via di definizione gli arrivi del trentenne centrocampista scuola Inter Francesco Bolzoni (dall'Imolese al posto di Chinellato, destinato in Romagna) e dell'attaccante Riccardo Forte, triestino classe 1999 cresciuto nel Milan e attualmente al Piacenza in serie C. L'ufficialità sarà data dopo il disbrigo delle pratiche burocratiche.
L'operazione Milillo  e i probabili ingressi di Bolzoni e Forte non escludono altri colpi, anche se prima di procedere il direttore sportivo Francesco Filucchi dovrà sfoltire la rosa attualmente a disposizione di Gaetano D'Agostino. Dovrebbero partire Magonara, Scaccabarozzi, Nivokazi e Vignati. “Cercheremo di garantire la migliore situazione possibile ai giocatori che hanno bisogno di continuità” ha ribadito il d.s. bluceleste.
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco