Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 124.653.809
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/06/2021
Merate: 19 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 10 µg/mc
Scritto Mercoledì 15 gennaio 2020 alle 19:00

Calcio Lecco: arriva anche il centrocampista Bolzoni

Risolti gli ultimi dettagli burocratici, Francesco Bolzoni può finalmente sposare la causa del Lecco. Il centrocampista scuola Inter, che sarà presentato alla stampa domani alle 17, arriva dall'Imolese (serie C) nel quadro di uno scambio con Matteo Chinellato il quale, dopo una deludente mezza stagione in bluceleste, prende la strada della Romagna. 
Nato a Lodi il 7 maggio 1989, Bolzoni è un giocatore di vasta esperienza avendo disputato 235 partite tra i professionisti con 9 gol all'attivo.
“La Calcio Lecco è orgogliosa di comunicare l'approdo in bluceleste di Francesco Bolzoni – si legge sul sito della società -  Francesco cresce nelle giovanili dell'Inter, dove vince con la formazione Primavera un campionato nel 2006/07. Quella stagione per Bolzoni sarà da ricordare perché arriva anche l'esordio tra i professionisti in un match di Coppa Italia gli ordini dell'attuale c.t. della Nazionale Roberto Mancini. Il 2 ottobre 2007 il “Mancio” lo getta nella mischia nella ripesa del match di Champions League tra Inter e Psv Eindhoven a San Siro. Nell'incontro di ritorno con gli olandesi, Francesco viene schierato nell'undici titolare. Nel febbraio 2008 vince l'ambitissimo torneo di Viareggio con la Primavera di cui diventa capitano. Nella stagione 2008/09 trova il suo esordio in serie A sotto la guida di Josè Mourinho e viene successivamente ceduto al Genoa nell'affare che porta Diego Milito e Thiago Motta all'Inter. La squadra ligure lo gira al Frosinone in serie B per “farsi le ossa” dove Bolzoni scende in campo per 26 volte con la maglia dei ciociari. La sua carriera lo porta poi al Siena allenato da Antonio Conte, sempre in B, conquistando la promozione in serie A e la conferma in terra toscana per la stagione 2011/12. Il primo gol nella massima serie italiana arriva nel novembre 2011. Nell'estate del 2012 Bolzoni viene riscattato dai bianconeri, chiudendo la sua avventura dopo 74 partite, 4 reti e 2 assist. Bolzoni si trasferisce nel 2013 a Palermo dove vince il campionato cadetto e ritrova la serie A. Con i rosanero colleziona 63 partite e 4 gol. Dopo l'avventura in Sicilia, Francesco passa prima al Novara in serie B e poi allo Spezia. Nel settembre 2018 riparte dalla serie D tra le fila del Bari, conquistando la promozione in serie C. Quest'anno inizia la stagione in prestito all'Imolese. Bolzoni è un centrocampista centrale di grande esperienza che ha giocato nei più grandi palcoscenici del calcio. E' dotato di un buon piede destro che gli permette di impostare il gioco in mezzo al campo e al tempo stesso di inserirsi tra le linee per cercare la conclusione a rete. Benvenuto Francesco. Ti auguriamo il meglio per questa nuova avventura in bluceleste”.
Bolzoni, allenato in carriera anche da Beppe Jachini attuale mister della Fiorentina, vanta in bacheca un titolo di campione italiano con l'Inter nell'annata 2008/09 e 14 maglie della nazionale azzurra under 21. Davvero un “acquisto” importante per mister D'Agostino che potrà puntare su un giocatore collaudato, da inserire nel delicato settore nevralgico.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco