Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 100.929.966
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/10/20

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 19 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Giovedì 16 gennaio 2020 alle 15:13

''Giovani Flussi nei Musei'': un percorso di formazione in 3 incontri

Se i giovani non fossero uno stagno morto e senza valori, ma un magma di flussi ed energie vive, pronto ad emergere? Siamo veramente disposti ad ascoltarli e accoglierne la creatività?
Dopo il percorso di formazione “Oltre la polvere” del 2018, la Coop. Soc. Liberi Sogni Onlus presenta un ciclo di 3 incontri - in programma al Monastero del Lavello di Calolzio tra febbraio e marzo - dal titolo “Giovani Flussi nei Musei” in cui si affronteranno due tematiche centrali per la governance di tutte le realtà museali: le nuove funzioni comunitarie dei musei e il coinvolgimento attivo dei giovani nella produzione culturale delle comunità.
Sempre più spesso i musei, specialmente se legati alla storia dei territori in cui si trovano, devono far fronte alla difficoltà crescente di attrarre pubblico e coinvolgere le comunità di riferimento, con il rischio di andare incontro ad un progressivo annichilimento delle proprie potenzialità attrattive, ricreative e culturali. Questo ciclo di incontri promuove quindi un confronto e una riflessione sulle possibili leve a disposizione per sbloccare queste situazioni di stallo, offrendo nuovi punti di vista sul ruolo anche sociale che i musei possono rivestire all’interno di una comunità e immaginando possibilità alternative di interazione tra offerta culturale, cittadini e identità locale.
Le comunità hanno bisogno di spazi in cui attivare scambi culturali e tenere vivo il dialogo tra i cittadini: le biblioteche da tempo hanno saputo intercettare questa richiesta e trasformare creativamente la propria funzione sociale modellando l’offerta sulla base delle esigenze delle comunità, mantenendosi così vive. Nei giovani questi bisogni espressivi e di confronto sono ancora più dirompenti e necessitano di spazi liberi disposti ad accoglierli e sostenerli, affinché si trasformino in una risorsa per tutta la collettività.


Un incontro del percorso "Oltre la polvere"

Come possono i musei attrarre questa risorsa preziosa? È un obiettivo sentito e condiviso da istituzioni, direttori, comitati scientifici, associazioni attive nella governance dei Musei? Qual è il modo migliore per stimolare l’interesse dei giovani e accoglierne la creatività? E i giovani, come vedono i musei? Come immaginano un possibile coinvolgimento al loro interno?
Queste le domande fondamentali cui si cercherà di dare risposta, accompagnati da Stefano Laffi, sociologo esperto del mondo giovanile (docente universitario e cofondatore dell’agenzia indipendente di ricerca sociale “Codici”) e assieme ai ragazzi stessi, in un dialogo che apra gli orizzonti verso la sperimentazione di pratiche innovative, orizzontali, ancora tutte da scoprire.
Il ciclo di incontri è rivolto agli addetti ai lavori in ambito museale come direttori, curatori, operatori o volontari, e a tutti coloro che siano interessati a partecipare attivamente alla definizione dell’offerta culturale del territorio di appartenenza, senza limiti di età. 


Stefano Laffi

Programma
- Sabato 8 febbraio (9-13)
Come ingaggiare i giovani?
Incontro di riflessione sulle modalità per il coinvolgimento dei giovani e sull’impatto che questo ha sulla concezione stessa di museo.
- Sabato 22 febbraio (9-13)
Cosa ci dicono i giovani?
Incontro di ascolto e di conversazione aperta con i giovani sul loro possibile coinvolgimento nei musei, con la partecipazione di una classe III del Liceo Scientifico L.Rota
- Sabato 14 marzo (9-13)
Esercizio di immaginazione: idee e sperimentazioni per far dialogare i nostri musei con i giovani
Incontro in cui i partecipanti restituiscono una possibile declinazione nei propri contesti di quanto emerso nei due incontri precedenti.

Contributo
L’iscrizione al ciclo è per tutti e tre gli incontri e i posti sono limitati.
100 € a partecipante.
80 € per studenti universitari, giovani fino a 29 anni e volontari e operatori museali previa lettera di presentazione dell’ente inviante.
Gratuito under 22 anni.

Info e iscrizioni
Entro sabato 1 febbraio
museodicomunità@liberisogni.org - 335 1989017
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco