Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 100.929.882
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 20/10/20

Merate: 36 µg/mc
Lecco: v. Amendola: 24 µg/mc
Lecco: v. Sora: 19 µg/mc
Valmadrera: 18 µg/mc
Scritto Giovedì 16 gennaio 2020 alle 17:21

Calolzio: individuato l'automobilista che ha seminato il panico tra gli utenti della strada

E' stato individuato e - di concerto con l'autorità sanitaria - è stato previsto a suo carico un provvedimento denominato ASO con lo scopo di procedere alla somministrazione di cure, l'automobilista che, negli ultimi giorni, ha seminato il panico a Calolziocorte rendendosi responsabile di una serie di manovre azzardate, mirando pedoni ed altre vetture in transito. Si tratta di un soggetto gravato da una situazione personale delicata, residente in città. Quest'oggi è stato raggiunto dalla Polizia Locale. Gli uomini del Comandante Gavazzi lo hanno riconosciuto e rintracciato incrociando le segnalazioni giunte da diversi cittadini - uno dei quali è riuscito anche a scattare una foto alla "Polo" incriminata - con le registrazioni del sistema di videsorveglianza cittadino. "Ringrazio i calolziesi che hanno collaborato, fornendo informazioni essenziali per arrivare a identificare la persona" ha dichiarato l'assessore alla sicurezza Luca Caremi. "Si tratta di un soggetto con grossi problemi" ha altresì confermato, chiarendo come il percorso intrapreso miri alla tutela dell'incolumità degli utenti della strada, salvaguardando allo stesso tempo la salute - mediante la somministrazione di cure - del concittadino indicato quale l'autore delle pericolose condotte. "Ringrazio la Polizia Locale e i Carabinieri per il lavoro svolto" la chiosa del delegato della Giunta, a chiusura del "caso".

© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco