Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 124.654.665
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 15/06/2021
Merate: 22 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 20 µg/mc
Lecco: v. Sora: 27 µg/mc
Valmadrera: 22 µg/mc
Scritto Sabato 18 gennaio 2020 alle 15:05

Calcio: arriva il Novara, il Lecco ripone fiducia nei nuovi arrivati

Prima gara del 2020 al Rigamonti-Ceppi per il Lecco che ospita domani il Novara, quarta forza del campionato (inizio match 17,30). I piemontesi rappresentano un osso duro da rodere ma i blucelesti non si pongono limiti, confortati dalle due ultime prestazioni in trasferta che hanno fruttato i pareggi con Pistoiese e Pro Vercelli.  Contro gli azzurri di Banchieri saranno già disponibili il centrocampista Bolzoni, il difensore Milillo, l'esterno offensivo Forte e il portiere Livieri, arrivati in settimana nell'ambito del mercato invernale. Pedine preziose nello scacchiere di mister Gaetano D'Agostino, il quale dovrà rinunciare per un po' allo squalificato Marco Moleri, appiedato per  tre turni. Il centrocampista civatese sarà sostituito nei prossimi incontri proprio da uno dei nuovi, l'ex Inter Francesco Bolzoni sul quale è riposta la massima fiducia.

“Francesco anzitutto è un grande professionista perché ha fatto una buonissima carriera in alte categorie – ha sottolineato D'Agostino – Bolzoni, scelto anche per la sua serietà, è in grado di alzare il livello pure nello spogliatoio, grazie all'esperienza e alle doti di leadership. E' un cursore che sa giocare a calcio e dettare i tempi. Non è un regista vero e proprio, poiché ha sempre giostrato da mezzala o a due, però in questa categoria diventa determinante. Lo ritengo funzionale ai principi di gioco che richiedo.  In più cercavamo proprio un atleta dalle caratteristiche simili a quelle di Moleri che è dinamico e capace di esprimere fisicità”. 
Per quanto riguarda la squalifica del numero 28 bluceleste, giunta dopo l'infuocato finale di Vercelli, l'allenatore palermitano ha detto la sua: “Mi sono arrabbiato perché tengo a lui come a tutta la squadra. E' un ragazzo che può togliersi grandi soddisfazioni. Tuttavia deve migliorare l'aspetto caratteriale e frenare la foga agonistica. Gli arbitri non perdonano certe reazioni. Marco deve imparare a gestire i momenti. Lo stava facendo molto bene.  E' un giocatore giovane che ha commesso un errore. Lo abbiamo multato perché esistono delle regole. Sicuramente la lezione gli servirà per crescere e per tornare ad essere più maturo e consapevole dei propri mezzi.”
Alla domanda inerente alle dinamiche di mercato, mister D'Agostino ha risposto: “Ho molta fiducia nei giocatori a disposizione e chi viene qui deve darci una mano. Il nostro gruppo è diventato una bella famiglia, pronta ad accogliere chi arriva. I nuovi, però, devono affrettare il processo di ambientamento perché non abbiamo tempo di aspettare in quanto l'obiettivo da raggiungere il prima possibile è la salvezza. Desidero quindi atleti che stiano bene fisicamente, capaci di inserirsi  subito nel collettivo”.  
La gara con il Novara, la prima di un ciclo durissimo, precederà l'impegno con l'Arezzo in casa e le trasferte di Siena e Monza, squadre di elevata caratura.
“Nel confronto di domani vogliamo dimostrare al nostro pubblico quanto teniamo alla categoria e alla maglia – ha osservato il mister -  Cercheremo di disputare una partita maschia e aggressiva. Non dovremo sbagliare, soprattutto in fase di possesso, perché loro dal centrocampo in poi sono velocissimi nelle transizioni. Sarà necessario mantenere la calma e trovare l'imbucata giusta. Vogliamo ottenere i tre punti, mantenendo equilibrio mentale, senza cadere nella frenesia. Tra l'altro il Novara è allenato da un bravissimo tecnico come Simone Banchieri”.
La formazione piemontese, a quota 32,  è quarta con un totale di 9 gare vinte e 5 pareggiate. Sei le sconfitte,  quattro delle quali rimediate in trasferta, dove gli azzurri hanno all'attivo tre successi e due pari. I novaresi sono piuttosto solidi in difesa (19 reti subite) mentre in attacco possono contare su elementi rapidi ed esperti. Ventiquattro finora i gol messi a segno, otto dei quali firmati dalla  punta centrale Mattia Bortolussi, il  più prolifico davanti all'esterno Diego Peralta, autore di tre centri.
Tra i giocatori più in vista, il centrocampista Buzzegoli (in A con l'Empoli), assente per squalifica, e l'attaccante argentino Gonzalez che ha collezionato 16 presenze nella massima divisione con la maglia del Siena (stagione 2011/12).  Domenica scorsa gli azzurri sono stati sconfitti in casa per 2-0 dal Monza tritatutto. Contro i brianzoli, il tecnico Banchieri, fedele al 4-3-3, ha mandato inizialmente in campo: Marcheggiani; Barbieri, Sbraga, Pogliano, Cassandro; Bianchi, Buzzegoli, Nardi; Gonzalez, Bortolussi, Peralta.
Nel match di andata al Piola la sfida tra Novara e Lecco si risolse a favore dei padroni di casa che si affermarono per 3-0 con reti di Bortolussi, Schiavi e Peralta.
Nella gara di domani, mister D'Agostino dovrebbe confermare il 3-4-2-1, modulo che sembra attagliarsi alle caratteristiche dei giocatori blucelesti. Detto di Moleri, squalificato, il tecnico siciliano potrà utilizzare Carissoni, ristabilito, e tutti i nuovi arrivati in settimana.
Probabile formazione (3-4-2-1): Safarikas;  Merli Sala, Malgrati, Procopio (Milillo); Carissoni, Bolzoni, Bobb, Pastore; Negro (D'Anna), Strambelli; Capogna.
Arbitrerà il triestino Marini, coadiuvato da Licari di Marsala e Micalizzi di Palermo.

LE ALTRE PARTITE DELLA 22^ GIORNATA SERIE C GIRONE A: Renate-Alessandria, Pianese-Giana Erminio, Gozzano-Pistoiese, Albinoleffe-Pro Vercelli, Juventus U23-Arezzo, Monza-Como,  Olbia-Pontedera, Pergolettese-Pro Patria, Carrarese-Robur Siena.

CLASSIFICA: Monza 49, Pontedera 39, Renate 33, Novara, Carrarese e Robur Siena 32, Albinoleffe e Alessandria 29, Arezzo 27, Como 26, Pistoiese 24, Juventus, Pro Patria e Pro Vercelli 24, Pianese e Lecco 20, Pergolettese 19, Gozzano 18, Olbia 13, Giana Erminio Gorgonzola 11. 
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco