Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 146.665.793
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
Scritto Giovedì 25 dicembre 2014 alle 18:06

Margno: festeggiano alla vigilia e lasciano il braciere acceso nella notte. 4 intossicati

Il bilancio per il momento è di due persone intossicate e altrettante in osservazione. Le loro condizioni sono buone e non sembrano destare particolare preoccupazione.
A causare lo stato di malessere, accompagnato da nausea, capogiri e sonnolenza è stata la saturazione del locale di monossido di carbonio.
Un gruppo di ragazzi, dopo aver festeggiato la notte di Natale, si è radunato in un'abitazione di Margno e qui, al centro della stanza, dopo avere acceso un braciere, ha preso sonno. Secondo le prime informazioni, ancora non ufficiali, i giovani avrebbero lasciato la brace in "fermento" che nella notte avrebbe così consumato ossigeno saturando l'aria di monossido di carbonio.
Pian piano il pericoloso gas si è diffuso e i quattro hanno respirato "aria contaminata". Al mattino quando si sono svegliati, i giovani hanno avvertito di stare male e di avere i riflessi rallentati oltre a un senso di spossatezza diffuso. Allertato il servizio sanitario di emergenza urgenza, i 4 sono stati curati e presi in carico dai medici. Due persone sono risultate intossicate e ricoverate al Manzoni, le altre con conseguenze lievi dovute al monossido respirato e dunque tenute in osservazione per qualche ora.
Sul posto per mettere in sicurezza l'appartamento e scongiurare pericoli sono intervenuti i vigili del fuoco di Bellano.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco