Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 124.649.637
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
polveri sottili
Valore limite: 50 µg/mc
indice del 13/06/2021
Merate: 19 µg/mc
Lecco: v. Amendoa: 10 µg/mc
Lecco: v. Sora: < 2 µg/mc
Valmadrera: 10 µg/mc
Scritto Venerdì 31 gennaio 2020 alle 14:06

Calcio: il Lecco proverà a giocarsela con il ben più forte Monza

La trasferta di domani al Brianteo di Monza (20,45) è sulla carta proibitiva ma nulla è scritto in partenza, anche perché con questo Lecco non si possono escludere sorprese. Mister Gaetano D'Agostino, con caparbietà, è riuscito a creare un meccanismo ben oliato e con precisa identità tattica. Il Lecco è ora un complesso affiatato, che lotta su ogni pallone, proponendo gioco e idee. Tra biancorossi e aquilotti resta comunque un divario importante, testimoniato dai 31 punti di differenza in classifica. La capolista Monza di patron Silvio Berlusconi, Adriano Galliani e Cristian Brocchi, ha gettato le basi non solo per salire in B, ma anche per abbracciare in tempi brevi la serie A, apogeo calcistico mai toccato in 108 anni di storia.

Ma la squadra bluceleste, reduce da cinque risultati utili consecutivi, non vuole fare da vittima sacrificale.
“Missione impossibile? Perché? - chiosa D'Agostino – I miei ragazzi stanno bene. Tutti  abbiamo la consapevolezza di affrontare una grande squadra ma pure il Monza è conscio di giocare contro avversari in salute. Soffriremo un po' di più perché la compagine biancorossa ha atleti di un'altra categoria in tutti i reparti. E' una partita che va giocata con grande entusiasmo e con spensieratezza, cercando di limare alcuni errori. Il Monza è squadra che ti fa male, a cui non va concesso nulla. Dovremo perciò stare molto attenti, ma sicuramente non disputeremo una gara di attesa perché più li aspetti e più li conduci nei pressi della porta. Sarà importante pressarli alti, aumentando la loro percentuale di errori”.
Il mercato invernale, dopo gli ingressi di Bolzoni, Milillo e Forte, potrebbe movimentarsi ancora. Il tempo, però, sta per scadere, essendo la chiusura delle trattative fissata per le 20 oggi.    
“Se dovesse arrivare qualcuno bene, altrimenti resterò con i ragazzi che ho in organico – commenta il tecnico bluceleste -  Non sono preoccupato perché i miei atleti hanno dimostrato di potersela giocare con qualsiasi avversario. Finora è stato un mercato giusto ed equilibrato. Non è arrivato il pezzo da novanta ma la squadra probabilmente non ha bisogno di colpi del genere.  Tutti stanno offrendo il loro contributo ed alcuni ragazzi si sono messi in evidenza”.   
Il Monza, primo in classifica con 56 punti, 15 in più del Pontedera secondo, sta macinando record su record. Miglior attacco (45 gol), miglior difesa (13), + 5 nella media inglese, 17 vittorie, 5 pareggi e una sola sconfitta, patita al Brianteo alla sesta giornata per mano del Siena (2-0). Oltre alla formazione toscana, altre tre squadre hanno raccolto punti nella stadio brianzolo: il Renate (2-2), la Carrarese (2-2) e il Como (1-1). Se si esegue una radiografia dei gol biancorossi, si nota che il Monza non possiede un vero e proprio bomber ma punta su una coralità di interpreti, basti dire che il tabellino dei marcatori è firmato da ben 20 giocatori, guidati  da Finotto e Chiricò, entrambi a quota sei. Ultimamente il reparto offensivo è stato rafforzato con l'ingresso di Dany Mota, ex Juventus U23.  Il portoghese, che aveva realizzato sette reti con la casacca della vecchia signora, ha portato a otto il bottino personale, grazie alla prima segnatura in biancorosso il 22 gennaio contro la Pro Patria. Ultimo ingresso in casa brianzola, il trequartista del Parma Josè Machin che era appetito anche da club della massima serie.
Nell'ampia rosa a disposizione del tecnico Brocchi, figurano atleti con trascorsi in serie A, come il portiere Lamanna (ex Genoa), i difensori Bellusci e Paletta (Parma, Milan e Nazionale), i centrocampisti Fossati, Rigoni e Sampirisi.
Domenica scorsa il Monza ha vinto per 2-1 al Piola di Vercelli grazie ai gol di Fossati e Gliozzi. La squadra è scesa in campo con un 4-3-1-2, disponendosi così: Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio; Morosini, Fossati, Rigoni; Iocolano; Gliozzi, Mota. Nel match di andata al Rigamonti-Ceppi, i brianzoli s'imposero con un troppo severo 3-0 (Anastasio, Mosti e Chiricò). 
Questa mattina al Rigamonti-Ceppi il Lecco ha sostenuto la rifinitura, ultimo atto della preparazione settimanale.
I convocati per la partita di domani sono venti.  Assenti dalla lista, oltre allo squalificato Bastrini, gli infortunati Marchesi, Migliorini (rientrato ieri in gruppo) e Bacci.
Tra i disponibili l'attaccante Riccardo Capogna che ha provato ieri la maschera nuova in carbonio da utilizzare per proteggere il volto e il naso fratturato, mentre D'Anna, che aveva saltato la trasferta di Siena per influenza, non è ancora al meglio fisicamente ma è tra i convocati. Rientrerà dalla squalifica Moleri che prenderà il posto di Bolzoni o, più probabilmente, di Bobb. 
Al di là della gara di domani,  l'auspicio di D'Agostino è avere tutti in forma per l'impegno casalingo con la Pergolettese (9 febbraio), delicatissimo in ottica salvezza.
Questa la probabile formazione del Lecco contro il Monza: (3-4-2-1): Livieri; Merli Sala, Malgrati, Procopio; Carissoni, Bolzoni, Moleri, Pastore;  Strambelli, Giudici; Fall (Capogna).
Arbitrerà Daniele Rutella di Enna.

Le altre partite della 24^ giornata: Carrarese-Giana Erminio, Alessandria-Pianese, Olbia-Renate, Pro Patria-Robur Siena, Albinoleffe-Arezzo, Pontedera-Juventus U23, Pergolettese-Novara, Como-Pistoiese, Gozzano-Pro Vercelli.

Classifica serie C girone A: Monza 56, Pontedera 41, Renate e Carrarese 39, Robur Siena 36, Novara 34, Albinoleffe e Alessandria 33, Como e Arezzo 31, Pro Patria 30, Pistoiese 29, Juventus U23 28, Lecco e Pro Vercelli 25, Pianese 22, Pergolettese 20, Gozzano 19, Giana Gorgonzola 17, Olbia 15.
R.F.
© www.leccoonline.com - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco